x

x

Vai al contenuto

Juventus-Atalanta 2-2: la sintesi della partita

Juventus-Atalanta 2-2: la sintesi della partita

La partita tra Atalanta e Juventus si è conclusa con un pareggio per 2 a 2. Doppietta di Koopmeiners (al 35′ e al 75′) per l’Atalanta sono Koopmeiners. I giocatori che hanno segnato per la Juventus sono Cambiaso al 66′ e Milik al 70′. L’Atalanta ha ricevuto un cartellino giallo, mentre la Juventus non ne ha ricevuto nessuno. Non ci sono stati cartellini rossi.

Leggi anche: Calciomercato Juventus, per il centrocampo salgono le quotazioni di Ferguson

Leggi anche: Ranking UEFA, Italia sempre in testa: l’Atalanta muove la nostra classifica

Il tabellino della gara

La partita si è giocata all’Allianz Stadium di Torino.

Juventus (3-5-2):
– Portiere: Szczesny
– Difensori: Danilo, Bremer, Gatti
– Centrocampisti: Cambiaso, McKennie, Locatelli, Miretti, Iling Jr
– Attaccanti: Milik, Chiesa

Atalanta (3-4-1-2):
– Portiere: Carnesecchi
– Difensori: Scalvini, Hien, Djimsiti
– Centrocampisti: Zappacosta, Pasalic, Ederson, Ruggeri
– Attaccanti: Koopmeiners, De Ketelaere, Scamacca

L’arbitro della partita è Marco Guida della sezione di Torre Annunziata.

Momenti clou dello scontro tra Juventus e Atalanta

La Juventus e l’Atalanta si affrontano in una partita emozionante. Al 2′ Milik calcia in porta, ma Djimsiti devia in corner. Un minuto dopo, Zappacosta crossa dalla destra e Koopmeiners batte un corner per l’Atalanta. Miretti salta Ederson e subisce fallo, guadagnando una punizione per la Juventus. Chiesa calcia direttamente su punizione, ma la palla termina sul fondo. Milik salta Pasalic ma commette fallo, regalando una punizione all’Atalanta. McKennie guadagna il fondo e ottiene un corner per la Juventus. Miretti di testa colpisce verso la porta, ma Carnesecchi respinge. Miretti subisce fallo da Pasalic, conquistando un calcio di punizione in zona interessante per la Juventus. Il calcio di punizione di Milik si infrange sulla barriera.

Al 23′ Milik riceve in zona trequarti e allarga a sinistra per Chiesa che calcia verso la porta, ma Carnesecchi para. Milik subisce fallo da Djimsiti, guadagnando un’altra punizione per la Juventus. Chiesa calcia una punizione, ma la palla finisce sulla barriera. Danilo calcia in porta, ma la palla finisce in curva. Milik calcia male e la palla finisce larga. Scamacca subisce fallo da Bremer, regalando un calcio di punizione all’Atalanta. Koopmeiners segna il gol del vantaggio per l’Atalanta. Locatelli crossa al centro e ottiene un calcio d’angolo per la Juventus. Il primo tempo si conclude senza minuti di recupero e senza sostituzioni. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Max Allegri in panchina
Max Allegri suggerisce la posizione da adottare in campo ai giocatori (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

La ripresa inizia con la Juventus che cerca di ribaltare il risultato. Al 46′, Scamacca serve Pasalic in area piccola, ma Szczesny anticipa il croato. Al 50′, Chiesa prova a piazzare la palla nell’angolino lontano, ma Carnesecchi si allunga e respinge lateralmente. Al 51′, Chiesa calcia incrociando di sinistro a tu per tu con Carnesecchi, ma la palla termina a lato. Al 53′, Scamacca calcia di potenza da fuori area, ma la palla termina ampiamente sul fondo. Al 55′, Szczesny respinge in corner un tiro a giro di Scamacca.

Al 57′, Lookman sostituisce Scamacca. Al 62′, Lookman calcia con il mancino da fuori area, ma la palla termina a lato. Al 66′, Cambiaso segna il gol del pareggio per la Juventus. Hateboer sostituisce Zappacosta. Tolói sostituisce Scalvini. Al 70′, Milik segna il gol del vantaggio per la Juventus. Al 75′, Koopmeiners segna il gol del pareggio per l’Atalanta. Nicolussi Caviglia sostituisce Miretti. Kean sostituisce Milik.

Al 81′, Koopmeiners subisce fallo da Bremer. Sandro sostituisce Iling-Junior. Al 83′, Weah sostituisce Cambiaso. Al 87′, Yıldız sostituisce McKennie. Miranchuk sostituisce De Ketelaere. Bakker sostituisce Ruggeri. Al 91′, Lookman avanza in zona trequarti, ma Chiesa interviene e tocca verso Szczesny. Al 93′, Hateboer riceve un cartellino giallo per un’evidente trattenuta ai danni di Yildiz. Kean e Gatti si ostacolano e colpiscono la palla di testa sopra la traversa.

L’arbitro concede 4 minuti di extra time. La partita si conclude con un pareggio per 2-2 tra Juventus e Atalanta.

I prossimi appuntamenti di Juventus e Atalanta

Dopo la partita, la Juventus è scesa dalla seconda alla terza posizione, mentre l’Atalanta è rimasta sesta.

Prossime partite della Juventus:

  • 17 marzo 2024 contro Genoa in casa (Serie A)
  • 30 marzo 2024 contro Lazio fuori casa (Serie A)
  • 7 aprile 2024 contro Fiorentina in casa (Serie A)

Prossime partite dell’Atalanta:

  • 17 marzo 2024 contro Fiorentina in casa (Serie A)
  • 30 marzo 2024 contro Napoli fuori casa (Serie A)
  • 7 aprile 2024 contro Cagliari fuori casa (Serie A)

Cambiaso e Milik trascinano la Juventus

Tra i marcatori della partita spicca Dusan Vlahovic, attualmente secondo nella classifica marcatori della Serie A con 15 reti all’attivo. Il giocatore della Juventus è una vera e propria macchina da gol e sta dimostrando tutto il suo talento in questa stagione.

Un altro marcatore della partita è Teun Koopmeiners, centrocampista dell’Atalanta che si è reso protagonista con una doppietta. Koopmeiners è attualmente sesto nella classifica marcatori della Serie A con 10 gol e sta dimostrando di essere un giocatore molto importante per la sua squadra.

Argomenti