Vai al contenuto

Italia, onda anomala sulla spiaggia: bagnanti in fuga

Italia, onda anomala sulla spiaggia: bagnanti in fuga

Un’onda anomala è stata registrata ieri pomeriggio in Italia. Decine di bagnanti si sono dati alla fuga. Sui social sono apparse decine di testimonianze tra foto e video. L’improvvisa mareggiata è avvenuta intorno alle 17. L’acqua ha bagnato lettini e ombrelloni, generando un fuggi fuggi generale. I bagnini sono intervenuti tempestivamente per far uscire tutti dall’acqua, in particolare i bambini. (Continua…)

Leggi anche: Meteo, due giorni di maltempo e poi? Le previsioni di Mario Giuliacci

Leggi anche: Tempesta e tromba d’aria in Italia: intere zone devastate

onda anomala 768x1024

Onda anomala nelle Marche

Ieri pomeriggio, intorno alle 17, è stata registrata un’onda anomala nelle Marche, nella zona che da Pesaro va ad Ancona, e anche in Emilia Romagna. Un’improvvisa mareggiata si è alzata ed ha bagnato lettini e ombrelloni. Ovviamente si è creato un fuggi fuggi generale: i bagnini sono intervenuti per far uscire tutti dall’acqua, in particolare i bambini. Per fortuna, però, l’evento è durato poco perchè l’acqua si è presto ritirata. I bagnanti, infatti, sono poi tornati a mare, concludendo il pomeriggio. (Continua…)

Leggi anche: Aereo si schianta in aeroporto: l’impatto è stato devastante, ci sono morti

Leggi anche: Meteo, arriva l’inferno: Giuliacci svela dove si toccheranno i 50 gradi

onda 768x1024

Maltempo, danni in Emilia Romagna

All’origine della mareggiata che ha colpito le Marche e l’Emilia Romagna c’è ovviamente il maltempo, che ieri ha creato numerosi danni soprattutto in Emilia Romagna. Vento fortissimo, nubifragi e grandine hanno scoperchiato i tetti, tirato giù alberi e cartelli stradali, distrutto tantissime auto. A Ravenna c’è stata addirittura una tromba d’aria, accompagnata da una fortissima grandinata. (Continua…)

onda pesaro 768x1024

Quattro feriti a Ferrara

Il bilancio del maltempo di ieri è di ben quattro feriti, tutti in provincia di Ferrara. Una violenta grandinata, abbattutasi intorno alle 15, nella zona di San Bartolomeo, San Martino e Gaibanella, ha provocato momenti davvero drammatici.