Vai al contenuto

Italia, Barella: “Spalletti subito onesto con me”

Italia, Barella: “Spalletti subito onesto con me”

Il centrocampista dell’Inter e della Nazionale Nicolò Barella è intervenuto in conferenza stampa a due giorni di distanza dall’esordio della nuova Italia di Spalletti contro la Macedonia del Nord. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: Simone Inzaghi rinnova con l’Inter fino al 2025

Leggi anche: Chiesa fa grande la Juve: battuto l’Empoli 2-0

Nicolò Barella
Nicolò Barella a pochi secondo dal fischio d’inizio di Inter-Monza. (Photo by Jonathan Moscrop/Getty Images)

Nicolò Barella è intervenuto in conferenza stampa a due giorni dall’esordio della nuova Nazionale di Spalletti contro la Macedonia del Nord. Queste le sue parole da Coverciano:

“Essere qui è sempre una grande emozione. Sono entrato tra i convocati grazie alla scorsa stagione che è stata ottima. La partita di sabato sarà difficile, lo sappiamo per esperienza, ma inizierà un nuovo corso. Il mister ci ha dato tantissime idee, ora sta a noi interpretarle in campo: io continuerò a fare il mio calcio fatto di inserimenti e grinta, devo provare a fare qualche gol in più. Con me Spalletti è stato subito onesto: mi ha criticato e fatto i complimenti, ha parlato in maniera schietta e questa cosa l’ho apprezzata molto”.

Sull’addio di Mancini – invece – ha confermato la sorpresa: “Non avevamo percepito nulla”. Il centrocampista nerazzurro però ha ringraziato l’ex commissario tecnico, sottolineando come l’Europeo vinto insieme li legherà per sempre.

Barella e il Pallone d’Oro

Sulla sua presenza nella lista dei 30 candidati alla vittoria del Pallone d’Oro, Barella ha dichiarato: “Non è una responsabilità. Sono orgoglioso di rappresentare l’Italia e sicuramente qualche altro italiano avrebbe potuto essere inserito. Ma posso dire solo di essere orgoglioso e ringrazio tutti coloro che quest’anno, per la seconda volta in tre anni, mi hanno permesso di essere in questa lista”.

Argomenti