Vai al contenuto

Inzaghi: “Non siamo stati lucidi, dispiace per i nostri tifosi”

Inzaghi: “Non siamo stati lucidi, dispiace per i nostri tifosi”

Simone Inzaghi ha provato ad individuare le cause della sconfitta dell’Inter. Per i nerazzurri è già il secondo campanello d’allarme dopo il pareggio deludente contro la Real Sociedad in Champions League.

Le parole di Inzaghi

L’Inter incassa la prima sconfitta in campionato e deve inchinarsi ad un Sassuolo in grado di sfruttare i momenti decisivi. Qualche fischio a San Siro per la prestazione dei nerazzurri, poco reattivi e concentrati nel secondo tempo. “Siamo rientrati bene dopo l’intervallo, ma c’è stato l’infortunio del pareggio e non siamo più stati lucidi. Poi, il bel gol di Berardi. I ragazzi sono abbattuti per un k.o. che ci fa stare male davanti ai nostri tifosi. Analizzeremo la partita, sapendo che tra 48 ore saremo di nuovo in campo” ha dichiarato Inzaghi al termine della sfida. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: Bufera Napoli, l’agente di Osimhen minaccia azioni legali

Leggi anche: Il Milan sbanca a Cagliari: prima rete per Okafor

Lautaro e Frattesi
Lautaro e Frattesi esultano dopo il gol (Photo by Robbie Jay Barratt – AMA/Getty Images)

La situazione in casa Inter

La squadra probabilmente ha pagato la mancanza di un turn over che avrebbe fatto rifiatare i big. E’ anche vero che, quando chiamati in causa, Asllani e compagni hanno deluso le aspettative. Inzaghi si ritrova con una rosa forte negli undici titolari, ma fragile nei ricambi. Un fattore che alla lunga potrebbe uscire in superficie, in attesa che il mercato di gennaio possa accontentare il tecnico su certi ricambi a centrocampo. Ora l’Inter guida la classifica a pari merito con il Milan e sente avvicinarsi Juventus e Napoli, vincenti nell’ultima giornata di Serie A.

Leggi anche: Juventus-Lecce 1-0: Milik regala tre punti sudati ai bianconeri

Argomenti