x

x

Vai al contenuto

Bufera Napoli, l’agente di Osimhen minaccia azioni legali

Bufera Napoli, l’agente di Osimhen minaccia azioni legali

Il Napoli e il suo bomber Victor Osimhen sembrano essere ai ferri corti dopo la diffusione di un video sul canale TikTok del club che ha preso in giro il nigeriano per il suo sbaglio dal rigore contro il Bologna. Il video, poi eliminato, mostrava una parodia sarcastica e discriminatoria di una canzone, con una voce che invocava il penalty e poi si burlava dell’errore di Osimhen, equiparandolo a una noce di cocco.

Leggi anche: Napoli, De Laurentiis indagato per l’affare Osimhen

Leggi anche: Champions: il Napoli vince a Braga, Lautaro salva l’Inter

Il calciatore e il suo rappresentante hanno reagito con indignazione. Osimhen ha rimosso da Instagram le immagini con la casacca azzurra, mentre il suo agente Roberto Calenda ha annunciato possibili azioni legali contro il Napoli per il pregiudizio subito dal giocatore. “Quello che è successo oggi non è tollerabile, un fatto grave che provoca un danno gravissimo al giocatore e si aggiunge al trattamento che il ragazzo sta ricevendo nell’ultimo periodo tra processi mediatici e notizie false. Ci riserviamo la valutazione di intraprendere azioni legali ed ogni iniziativa utile a tutelare”, ha scritto Calenda su Twitter. (CONTINUA DOPO IL VIDEO)

La versione del Napoli

Il Napoli ha provato a spiegarsi sostenendo che si è trattato di un errore umano e che il video era destinato a un altro profilo. Tuttavia, la situazione appare molto critica e potrebbe mettere a rischio il futuro di Osimhen a Napoli. Il nigeriano, acquistato nel 2020 da De Laurentiis per 70 milioni di euro, è il calciatore più caro della storia del club e ha realizzato in questa stagione 3 gol in 6 partite. Il suo contratto scade nel 2025, ma le ultime vicende potrebbero indurlo a richiedere la cessione.

Garcia e Osimhen
Rudi Garcia dà le indicazione a Victor Osimhen (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Argomenti