Vai al contenuto

Il Genoa ferma la Juventus 1-1: ora l’Inter può scappare

Il Genoa ferma la Juventus 1-1: ora l’Inter può scappare

Rallenta la Juventus che pareggia contro un Genoa tenace. Simone Inzaghi ora ha la possibilità di allungare in classifica e andare in fuga.

Prima possibilità per l’Inter

Il contro sorpasso juventino questa volta non è avvenuto come nelle scorse giornate. Ora l’Inter ha la possibilità di allungare in classifica dando una prima scossa al campionato italiano. La lotta scudetto rischia di prendere una piega nerazzurra già prima dell’assegnazione del titolo di inverno a fine girone d’andata. Simone Inzaghi potrebbe volare a +4 battendo la Lazio, la propria ex squadra. I nerazzurri hanno già dimostrato di vincere trasferte complicate al Maradona o al Gewiss Stadium (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: Pugno all’arbitro: Koca squalificato a vita

Leggi anche: Mourinho su Pisilli: “Sono dovuto correre via”

Federico Chiesa
Federico Chiesa sorride nel corso della gara (Getty Images)

Una gara combattuta

Il corto muso non ha funzionato e la difesa bianconera non è stata impeccabile. Eppure la Juventus ha trovato per prima il vantaggio con un calcio di rigore realizzato da Federico Chiesa, atterrato ingenuamente in area rossoblu. Dusan Vlahovic, rigorista designato della squadra, ha lasciato la responsabilità del penalty al compagno. Lo stesso Chiesa ha chiesto “Sei sicuro?” al compagno, prima di aprire le marcature dagli undici metri. Chiesa non segnava addirittura da più di due mesi, ovvero dalla sconfitta contro il Sassuolo. È inoltre il primo rigore realizzato dal giocatore in maglia bianconera. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Allegri dà indicazioni ai giocatori della Juventus
Max Allegri in foga agonistica nel corso di una gara della Juventus (Photo by Nicolò Campo/LightRocket via Getty Images)

Gilardino nella ripresa inserisce Ekuban e viene subito ripagato. Il ghanese offre a Gudmonssen l’assist per il pareggio del Grifone. Difesa juventina non è impeccabile nell’occasione. Da segnalare un episodio da moviola al settimo minuto della ripresa. Dalla destra il traversone di Cambiaso viene toccato dal braccio di Bani. L’arbitro Massa non vede e il Var non interviene. Allegri però a fine gara non ritorna sull’episodio, ma sottolinea la mancanza di concretezza dei propri giocatori in area avversaria.

Le dichiarazioni di Allegri

Serviva più serenità anche a livello tecnico. Dobbiamo diventare più cinici davanti alla porta, non basta un gol per portare a casa la vittoria. Abbiamo avuto frenesia, loro erano alle corde. Dobbiamo trovare altre soluzioni. Non era semplice giocare contro questo Genoa. Abbiamo fatto una buona prestazione, ma bisogna crescere: per rimanere in cima bisogna capitalizzare le occasioni. Soprattutto quando c’è da ‘uccidere’ l’avversario bisogna farlo” ha dichiarato Allegri a fine gara.

Leggi anche: Spavento Gabbia: ha perso i sensi in campo

Argomenti