x

x

Vai al contenuto

Il Barcellona potrebbe sacrificare Gavi per ripianare i debiti

Il Barcellona potrebbe sacrificare Gavi per ripianare i debiti

La crisi economica colpisce il Barcellona che potrebbe dover sacrificare un gioiello. Gavi potrebbe partire, il Chelsea il club in vantaggio sugli altri.

Gavi è il sacrificabile

Il Barcellona potrebbe dover sacrificare uno dei talenti più cristallini della squadra. Come noto, la situazione finanziaria del club non è tra le migliori e già in passato era stato impossibile rinnovare il contratto a Lionel Messi. Sono seguiti un paio d’anni di magra, in cui Laporta ha cercato di fare mercato in maniera intelligente e senza grosse spese. Ora Gavi potrebbe finire sul mercato, con il Chelsea che sembra fortemente interessato a provarci già a gennaio: 100 milioni di euro la richiesta di partenza degli spagnoli. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: Bayern Monaco, Neuer titolare a quasi un anno dall’incidente sugli sci

Leggi anche: La Lazio propone il rinnovo a Felipe Anderson: i dettagli

Esultanza Barcellona
Ferran Torres abbracciato da Joao Felix e dagli altri compagni (Photo by Alex Caparros/Getty Images)

I numeri di Gavi

Xavi non si priva quasi mai di Gavi, ormai titolarissimo nel Barcellona. Già da tempo lo indicano come il successore proprio dell’ex blaugrana di Guardiola, per caratteristiche e talento precoce. Il 18enne nella Liga ha già collezionato 10 presenze condite da un gol e un assist, che vanno a sommarsi all’altra rete in Champions League. Nella scorsa stagione con i catalani ha vinto lo scudetto, poi seguito dalla Supercoppa spagnola e dalla Nations League con la Nazionale iberica.

Leggi anche: Milan, Furlani premia Pioli per le 200 panchine: “Speriamo di festeggiare a maggio”

Argomenti