Vai al contenuto

IT-Alert, occhio alle truffe: ecco a cosa fare attenzione

IT-Alert, occhio alle truffe: ecco a cosa fare attenzione

IT-Alert è un sistema di allarme pubblico per l’informazione diretta alla popolazione, che dirama ai telefoni cellulari presenti in una determinata area geografica, tramite tecnologia Cell Broadcast, messaggi utili in caso di gravi emergenze o catastrofi imminenti o in corso. In alcune Regioni d’Italia, i primi sms sono già stati inoltrati in automatico su tutti i telefonini e non richiedono nessun tipo di azione da parte di chi li riceve. Non mancano, però, alcuni elementi di preoccupazione, che hanno spinto le autorità a lanciare un nuovo allarme rivolto agli italiani. A quanto pare potrebbero nascere delle truffe legate a questo sistema. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche: Truffa agli anziani, come vi rubano tutti i soldi: “Suo figlio ha avuto un incidente”

Leggi anche: Allarme alle Poste, migliaia di euro spariti dai conti: scoperta la direttrice

Screenshot 15428
Screenshot 15427

Leggi anche: Porta il cadavere dello zio alle poste: il motivo è folle

Leggi anche: Incidente di Roma, nel video spunta fuori la verità: cos’è successo veramente

IT-Alert, occhio alle truffe: ecco a cosa fare attenzione

In alcune Regioni d’Italia, i primi sms legati all‘IT-Alert sono già stati inoltrati in automatico su tutti i telefonini e non richiedono nessun tipo di azione da parte di chi li riceve. Si tratta di una sperimentazione, ovviamente, che non deve spaventare nessuno e che all’atto pratico consiste nel ricevere il seguente testo: “IT-Alert è un messaggio di test del sistema di allarme pubblico italiano. Una volta operativo ti avviserà in caso di grave emergenza. Per informazioni vai sul sito www.it-alert.it e compila il questionario”. Gli esperti di cybersecurity hanno infatti lanciato un avvertimento: “Fate attenzione alle truffe degli hacker”. Secondo gli esperti, come riportato da Business.it, l’occasione potrebbe essere molto ghiotta per i pirati informatici, che potrebbero cogliere l’occasione per iniziare a inviare a loro volta una cascata di messaggi con link che finirebbero per rubare dati preziosi o installare virus. (Continua a leggere dopo la foto)

Screenshot 15424
Screenshot 15425

Come evitare le truffe

In queste ore alcune truffe sarebbero già state segnalate da diversi utenti che hanno ricevuto l’IT-Alert. Si tratta di sms che, fingendosi un’esercitazione di IT-Alert, richiede l’invio di risposte dopo l’arrivo della notifica o fantomatici siti dove caricare i propri dati. Il consiglio è sempre ignorare questo tipo di messaggio e cancellarlo il prima possibile dal proprio telefono. Dunque, è bene ricordare che i messaggi inviati dal Governo o dalla Protezione Civile non richiedono affatto risposte, click o condivisione di informazioni personali. Persino il questionario da compilare online per aiutare a migliorare il servizio IT-Alert prevede il totale anonimato ed è facoltativo.