Vai al contenuto

Giulia Tramontano, è orrore dopo la morte: cos’è successo

Giulia Tramontano, è orrore dopo la morte: cos’è successo

Non c’è pace per Giulia Tramontano. La ragazza ventinovenne, incinta di sette mesi, è stata uccisa dal fidanzato e il corpo è stato trovato qualche giorno dopo la sua scomparsa non lontano dalla propria abitazione. Subito dopo l’annuncio della morte di Giulia, però, quello che è successo ha indignato non poche persone. (Continua…)

Leggi anche: Giulia Tramontano, trovato il corpo: la terribile scoperta dopo l’arresto del fidanzato

Leggi anche: Giulia Tramontano, parla la madre a “Chi l’ha visto”: cos’ha fatto prima di morire

giulia tramontano

La morte di Giulia Tramontano

La vicenda legata alla morte di Giulia Tramontano in questi giorni ha monopolizzato l’attenzione dell’opinione pubblica. La ragazza ventinovenne era scomparsa da qualche giorno. La famiglia ha lanciato appelli sui social e in televisione per ritrovarla. Poi, però, è arrivata l’amara scoperta: il corpo di Giulia è stato trovato senza vita non lontano dalla sua abitazione. Ad ucciderla è stato il fidanzato, che ha confessato l’omicidio dopo che i carabinieri l’hanno messo “sotto torchio”. L’ha uccisa con due coltellate e poi ha occultato il corpo. Il ragazzo adesso è in stato di fermo e sarà giudico nel corso delle prossime settimane. (Continua…)

Leggi anche: “Chi l’ha visto”, le parole sospette di Alessandro Impagnatiello prima dell’arresto

Leggi anche: Giulia Tramontano, la scoperta choc dei carabinieri sul fidanzato

giulia tramontano 1

Giulia Tramontano, il titolo de “La Stampa” dopo la sua morte

Poco dopo il ritrovamento del cadavere della povera Giulia Tramontano, sul sito web de “La Stampa” è apparso un titolo, poi rimosso, che ha indignato non poche persone. Il titolo dell’articolo recitava: “Al paese serve un’opera di educazione profonda: dobbiamo insegnare alle ragazze a salvarsi“. Un titolo senza ombra di dubbio forte, come molti usati in questi giorni da giornalisti e opinionisti, sia sul web che sui social. Questo de “La Stampa”, però, ha indignato in modo particolare Hoara Borselli, che ha deciso di dire la sua in un articolo pubblicato su Libero. (Continua…)

giulia tramontano morta

Hoara Borselli commenta il titolo de “La Stampa” su Giulia Tramontano

Il titolo usato da “La Stampa” e poi rimosso sulla morte di Giulia Tramontano ha indignato profondamente Hoara Borselli. La donna ha risposto tra le pagine di “Libero”, affermando: “Il solito di un secolo fa: che in fondo se una ragazza subisce violenza è colpa sua. Va educata. Non è che vanno educati gli uomini, che va spiegato loro che devono rinunciare alla violenza, rispettare le donne, o anche, semplicemente, osservare le leggi degli uomini e di Dio. No: il soggetto del delitto è la donna, non l’uomo“.