Vai al contenuto

Gasperini ringrazia Pioli per la crescita di De Ketelaere

Gasperini ringrazia Pioli per la crescita di De Ketelaere

Gasperini molto soddisfatto della prestazione dell’Atalanta e soprattutto di De Ketelaere. Cioffi invece critica il rendimento dell’Udinese.

Atalanta in zona Champions

L’Atalanta torna temporaneamente al quarto posto e vede il sogno Champions realizzarsi. La squadra ha ingranato dopo la partenza a rilento all’inizio della stagione. Anche gli ultimi innesti si stanno inserendo bene negli schemi del mister nerazzurro, a partire da Charles De Ketelaere. Gasperini ha sottolineato come sia stata la miglior prestazione del belga da quando è a Bergamo e ha ringraziato anche Pioli per il lavoro fatto con il ragazzo nella scorsa stagione. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: Riecco De Ketelaere e l’Atalanta vola: 2-0 all’Udinese

Leggi anche: Allegri: “La Juventus è Sinner, ma all’Inter sono permalosi”

Atalanta
De Ketelaere dà il cinque a Luis Muriel dopo una rete dell’Atalanta. (Foto di MACIEK SKOWRONEK / AFP) (Foto di MACIEK SKOWRONEK/AFP via Getty Images)

“Sono molto soddisfatto, affrontavamo una squadra ostica sotto il profilo fisico e tecnico. Abbiamo fatto un gran primo tempo, siamo stati bravi visto che dopo una sosta non sai mai come riparti. Nel secondo potevamo fare di più, ci siamo adeguati, ma siamo contenti. Rispetto all’andata siamo una squadra evoluta, anche nei singoli. Sono cresciuti in parecchi. Oggi non ci siamo quasi accorti dell’assenza di un giocatore importante come Koopmeiners e questo la dice lunga. Sono contento” ha dichiarato Gasperini. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Cioffi Gaspeirni
Gian Piero Gasperini, allenatore dell’Atalanta BC, abbraccia Gabriele Cioffi, allenatore dell’Udinese Calcio, durante la partita di Serie A TIM tra Udinese Calcio e Atalanta BC alla Dacia Arena il 12 novembre 2023 a Udine, Italia. (Foto di Alessandro Sabattini/Getty Images)

Udinese a picco

Cioffi rischia la panchina dopo la sconfitta odierna in casa dell’Atalanta. I bianconeri annaspano in fondo alla classifica e ormai sono stati risucchiati nella lotta per la salvezza. Le voci di mercato inoltre disturbano Samardzic, finito nel mirino di Juventus e Napoli. Oggi il giocatore è stato sostituito dal mister nel secondo tempo, provocando diversi malumori anche nella tifoseria. Ecco le parole di Cioffi a fine gara: “Siamo arrivati un secondo in ritardo su tutto, ma ci può stare perché non giochi contro una squadra inesperta, è abituata a vincere e sa come vincere. Abbiamo avuto un’occasione clamorosa con Ebosele, lì doveva essere gol. Non ci sta subire gol a 30 secondi dalla fine del primo tempo, è stata una dormita colossale, ci ha un po’ ammazzato. Nel secondo tempo c’è stata una reazione, ma non è stata convinta e cattiva“.

Leggi anche: Milan, Pioli elogia Sinner: “Esempio per noi”

Argomenti