x

x

Vai al contenuto

Svolta Frattesi: Brozovic taglia l’Inter, il Milan si rilancia

Svolta Frattesi: Brozovic taglia l’Inter, il Milan si rilancia

Svolta Frattesi: l’Inter è momentaneamente tagliata fuori dalla corsa dopo il “no” alla cessione di Brozovic al all-Nassr per 23 milioni di euro, un’operazione che sarebbe stata propedeutica per l’arrivo di Davide Frattesi in nerazzurro.

Leggi anche: Frenata per Brozovic all’Al-Nassr: l’interista chiede un biennale

Leggi anche: Romero al Milan, affare definito: ecco quando la firma

Un “raffreddamento” della pista che lascia apparentemente la strada spianata al Milan che questa mattina ha accolto in sede proprio l’agente del centrocampista italiano, Beppe Riso, per discutere del futuro di Frattesi ma anche sistemare gli ultimi dettagli per la partenza di Tonali in direzione Newcastle. Secondo quanto emerso nei giorni scorsi, Frattesi avrebbe dato la propria preferenza all’Inter ma i recenti sviluppi sembrano aver fatto perdere la pazienza al centrocampista neroverde che ora valuta un clamoroso passaggio al Milan.

Come l’affare Thuram

Il Milan soffiando Frattesi all’Inter opererebbe una sorta di vendetta dopo quanto accaduto pochi giorni fa con Marcus Thuram: l’ex attaccante del Gladbach era da diverse settimane in trattativa con il club rossonero, salvo poi accettare l’ultimo rilancio dell’Inter che è stata in grado di mettere sul tavolo un contratto da 6,5 milioni a stagione per il figlio di Lillian. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Thuram con la tuta del Gladbach
Marcus Thuram arriva allo stadio per disputare la gara di Bundesliga contro l’Augsburg

Non solo Frattesi per il Milan: gli obiettivi a centrocampo

Davide Frattesi non è tuttavia l’unico nome nella lista di Moncada e Furlani per rinforzare il centrocampo rossonero in vista della prossima stagione. Nella giornata di ieri infatti è stato trovato l’accordo con Musah del Valencia sulla base di un contratto quinquennale da 2 milioni di euro a stagione, manca però quello con il club spagnolo che chiedere tra i 25 e i 30 milioni per il cartellino del proprio incursore. Per la cabina di regia il nome più caldo resta quello di Reijnders dell’AZ Alkmaar: anche con lui il Milan ha già trovato l’intesa sull’ingaggio.