Vai al contenuto

Conference League, Fiorentina qualificata: battuto il Genk 2-1

Conference League, Fiorentina qualificata: battuto il Genk 2-1

La Fiorentina di Vincenzo Italiano ha chiuso la partica del passaggio del turno in Conference League. Battuto nel penultimo turno del girone il Genk tra le mura amiche del Franchi: 2-1 il risultato finale. Decisive le marcature di Martinez e Gonzalez. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: Europa League, Atalanta agli ottavi da prima: basta l’1-1 contro lo Sporting Lisbona

Leggi anche: Arsenal, Jorginho torna al gol su rigore dopo tre errori di fila con la Nazionale

GettyImages 1495485065 1 1024x683
REGGIO EMILIA, ITALY – JUNE 02: Vincenzo Italiano head coach of ACF Fiorentina gestures during the Serie A match between US Sassuolo and ACF Fiorentina at Mapei Stadium – Citta’ del Tricolore on June 02, 2023 in Reggio Emilia, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

La Fiorentina ha vinto il penultimo match del girone di Conference League e ha raggiunto matematicamente il passaggio del turno. Vittoria per 2-1 in casa contro il Genk. Gli ospiti sono passati in vantaggio a fine primo tempo con Kayembe, ma la formazione viola ha trovato immediatamente il pareggio con Martinez Quarta.

Nella ripresa Kayode si procura un calcio di rigore che Gonzalez trasforma in gol-vittoria. Il prossimo turno vedrà i viola sfidare il Ferencvaros con due risultati su tre a disposizione. Le alternative per la formazione di Italiano sono ottavi di finale oppure playoff.

Gruppo F, la classifica

Fiorentina 11 (differenza reti +8)
Ferencvaros 9 (differenza reti +3)
Genk 6 (differenza reti +1)
Cukaricki 0 (differenza reti -12)

Fiorentina-Genk, il tabellino

FIORENTINA (4-2-3-1): Christensen; Parisi (1′ st Kayode), Quarta (1′ st Milenkovic), Mina, Biraghi; Maxime Lopez, Duncan (14′ st Arthur); Ikoné (39′ st Brekalo), Barak (14′ st Beltran), Nico Gonzalez; Kouamé. Allenatore: Italiano. A disposizione: Terracciano, Ranieri, Amatucci, Pierozzi, Infantino, Sottil, Nzola.

GENK (4-4-2): Van Crombrugge; Munoz, Cuesta, Sadick, Kayembe; Heynen, Galarza, Hrosovsky (33′ st El Khannouss), Paintsil; Arokodare (13′ st Zeqiri), Fadera (43′ st Bonsu Baah). Allenatore: Vrancken. A disposizione: Vandevoordt, Chambaere, Arteaga, Ouattara, McKenzie, Sor, El Hadj, El Ouahdi, Oyen.

ARBITRO: Kooij (OLA)

MARCATORI: 45′ pt Kayembe (G), 49′ pt Quarta (F), 38′ st su rig. Nico Gonzalez (F)

AMMONITI: Quarta, Milenkovic, Kouamé (F); Fadera, Munoz, Zeqiri, Galarza (G). Recupero: 4′ pt, 7′ st.

Le parole di Italiano

Intervenuto nel post-partita, il tecnico della Fiorentina Vincenzo Italiano ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “Grande secondo tempo, all’intervallo abbiamo detto che stavamo lasciando qualche situazione di troppo agli avversari. Siamo stati bravi a rimettere a posto la partita e fare un secondo tempo senza concedere nulla. Il secondo gol è arrivato dopo una giocata di qualità. Con questa vittoria abbiamo messo l’ipoteca sul passaggio del turno, ora giochiamoci il primo posto nel girone. Dobbiamo riuscire a sbloccare i nostri attaccanti, è troppo importante arrivare primi“.

Argomenti