Vai al contenuto

Filippo Turetta, il parere del giudice: quanti anni potrebbero dargli

Filippo Turetta, il parere del giudice: quanti anni potrebbero dargli

Filippo Turetta è tornato in Italia ed attualmente è detenuto nel carcere di Verona. Nei prossimi giorni ci sarà l’interrogatorio davanti al gip. Il giovane è accusato di aver ucciso l’ex fidanzata Giulia Cecchettin. Su di lui, però, potrebbero ricadere altre accuse, come quella di occultamento di cadavere e premeditazione. Il giudice Valerio De Gioia, ai microfoni di “Zona Bianca”, ha spiegato quanti anni potrebbe prendere. (Continua…)

Leggi anche: Giulia Cecchettin, il padre Gino incontra i genitori di Turetta

Leggi anche: Filippo Turetta, la richiesta al cappellano in carcere

filippo 768x1024

Filippo Turetta è accusato di aver ucciso Giulia Cecchettin

La morte di Giulia Cecchettin ha sconvolto l’intero paese. La giovane ventiduenne sarebbe stata uccisa dall’ex fidanzato, Filippo Turetta, la sera dell’11 novembre scorso. I due si erano lasciati da un po’ di tempo, ma erano rimasti in buoni rapporti. Quella sera, però, Filippo avrebbe deciso di mettere fine alla vita di Giulia in seguito ad una lite. Giulia sarebbe stata accoltellata e il suo corpo lasciato nei pressi del Lago di Barcis. Dopo l’omicidio, Filippo si è dato alla fuga, valicando i confini, passando per l’Austria fino ad arrivare in Germania. La sua fuga si sarebbe conclusa una settimana dopo. Per alcuni giorni è stato detenuto nel carcere di Halle, in Germania, mentre adesso è tornato in Italia e si trova nel carcere di Verona. (Continua…)

Leggi anche: Giulia Cecchettin, il retroscena da brividi su Filippo: cosa avrebbe fatto prima di ucciderla

Leggi anche: Cosa ha fatto Filippo Turetta dopo l’omicidio di Giulia

giulia filippo padre 683x1024

Le accuse

Filippo Turetta dunque è accusato dell’omicidio di Giulia Cecchettin. In fase di interrogatorio, però, potrebbero pendere su di lui nuove accuse. Oltre all’omicidio, infatti, potrebbero contestargli l’occultamento di cadavere e la premeditazione. Fondamentali saranno i risultati delle indagini svolte in queste giorni. Pare, infatti, che Filippo avesse con sé ben due coltelli ed inoltre pare che avesse fatto una veloce perlustrazione della zona prima di commettere l’omicidio. Tutti questi dettagli potrebbero far ricadere su di lui l’accusa di premeditazione. (Continua…)

filippo turetta cosa succede ora 683x1024

Filippo Turetta cosa rischia

Secondo il giudice Valerio De Gioia, intervenuto ai microfoni di “Zona Bianca”, Filippo Turetta non rischia l’ergastolo. Nel procedimento penale con il rito abbreviato, l’imputato, in cambio di una riduzione dei tempi del processo, ottiene uno sconto fino al terzo della pena: “Se poi aggiungiamo che durante l’esecuzione c’è una sorta di diminuzione quasi automatica ogni quattro anni” – dice il giudice – “Turetta potrebbe arrivare a 12 anni di reclusione“. Se dovesse essere riconosciuta l’infermità mentale, la pena scalerebbe ulteriormente.