Vai al contenuto

La famosa cantante rapinata e massacrata di botte: cos’è successo

La famosa cantante rapinata e massacrata di botte: cos’è successo

La nota cantante ha voluto raccontare una terribile vicenda che l’ha vista protagonista. Sui social ha mostrato il suo volto pieno di lividi e ha spiegato che si trova in quello stato a causa di un’aggressione. La donna è stata massacrata di botte durante una rapina. La cantante ha ammesso che ha dovuto tirare fuori tanto coraggio per raccontare la triste vicenda che l’ha vista coinvolta in prima persona ma si augura che sia uno spunto per una riflessione. (Continua dopo le foto)

Leggi anche: Francesca Michielin, la rivelazione da brividi della cantante

Leggi anche: Ilary Blasi, addio a “L’Isola dei Famosi”: adesso parla lei

laura ciriaco botte 683x1024

Laura Ciriaco aggredita: picchiata e rapinata fuori da un supermercato

La vittima della terribile aggressione è Laura Ciriaco, semifinalista del programma The Voice nel 2018 e oggi direttrice artistica di una scuola musicale di Cassina de’ Pecchi. La donna, la scorsa domenica mattina, si è recata al supermercato di Melzo, dove è accaduto il misfatto. Proprio lei ha deciso di raccontare la vicenda per un motivo ben preciso. “Ci ho pensato a lungo se condividere o meno questo spiacevolissimo episodio, ma non si può sempre e solo condividere le cose belle, soprattutto se, nel nostro piccolo, vorremmo veder cambiare questo mondo e vogliamo contribuire al cambiamento. Spero possa servire soprattutto da riflessione”, le sue parole nella didascalia del post dove ha condiviso delle foto del suo volto tumefatto. (Continua dopo le foto)

Leggi anche: Guenda Goria futura mamma: svelati i possibili nomi del bebè in arrivo

Leggi anche: “Grande Fratello”, violazione del regolamento: concorrenti beccati di notte

laura ciriaco rapinata 683x1024

Il racconto di Laura Ciriaco

“Questa è la storia di Laura, 39 anni, alta 173 cm, in perfetta salute. Domenica mattina, alle 11 va a fare la spesa al Galassia di Melzo, c’è moltissima nebbia, il parcheggio del supermercato è strapieno, quindi è costretta a parcheggiare sul ‘retro’, diciamo nella parte un po’ più distante dall’ingresso ma comunque molto vicino di cancello di entrata e uscita, quindi è comunque un posto trafficato tra chi arriva e chi va. La nebbia è molto molto fitta allora parcheggia proprio vicino ai carrelli così non dovrà fare chilometri a piedi per rimetterlo a posto poi. Scende dall’auto, fa il giro, apre l’altra portiera per prendere buste della spesa e la borsa, si gira per prendere il carrello. Un uomo, sbucato letteralmente dal nulla, alto, sembra giovane col volto quasi tutto coperto, occhi scuri, forse 20 secondi in tutto – ha rivelato la cantante -. Prova a strapparle di mano la borsa, d’istinto Laura oppone resistenza, in quel momento non lo sai mica che dovresti fare, è l’istinto che ‘risponde’. Il primo colpo arriva dritto in volto spaccandole gli occhiali, poi calci e pugni e spintoni. Infine ha la meglio lui. Laura molla la borsa e cade a terra”, il suo racconto. Poi però, arriva la parte peggiore. (Continua dopo le foto)

laura ciriaco rapina 683x1024

Nessuno ha aiutato Laura

La donna in difficoltà a terra, dolorante, prova a chiedere aiuto. “Passano una, due, tre, quattro macchine, non si ferma nessuno”, ha sottolineato la cantante. E questa è la parte del racconto che fa più male: una persona esanime a terra che prova a chiedere aiuto e nessuno interviene. “Voi, quelli della ‘macchina 1’, ‘macchina 2’ e così via, che mi avete vista, a terra, a chiedere aiuto, mi avete guardata rallentando e avete tirato oltre, ecco, credo che il problema dell’essere umano risieda più lì, nel guardare il tuo prossimo in difficoltà e non muovere un dito, che non un disperato che per pochi euro è disposto a tutto”, ha ribadito la donna. Laura poi è andata in ospedale. “Sembra io abbia solo qualche microfrattura, nulla che non andrà a posto in 30 giorni come da referto”, ha rivelto.