x

x

Vai al contenuto

Fabrizio Corona nei guai, scatta la denuncia: cosa rischia ora

Fabrizio Corona nei guai, scatta la denuncia: cosa rischia ora

Fabrizio Corona nei guai, scatta la denuncia: cosa rischia ora – Ci sono nuovi aggiornamenti sull’inchiesta delle scommesse nel mondo del calcio. Due giocatori hanno deciso di denunciare Fabrizio Corona, che recentemente abbiamo visto ospite al programma “Avanti popolo” di Nunzia De Girolamo. Di fronte alle pesanti accuse dell’ex re dei paparazzi due giocatori avrebbero scelto di passare alle vie legali. (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: Juve in Serie B? Corona inarrestabile: la rivelazione che sconvolge tutti

Leggi anche: Fabrizio Corona, cachet da urlo per le interviste in Rai: la cifra è spaventosa

Fabrizio Corona nei guai, scatta la denuncia: cosa rischia ora

Novità sull’inchiesta delle scommesse nel mondo del calcio. Il giocatore della Lazio Nicolò Casale ha querelato l’ex re dei paparazzi Fabrizio Corona e gli editori di DillingerNews con l’accusa di avere «dato voce alle calunnie di un pluripregiudicato, già condannato per estorsione proprio in danno di calciatori», si legge nel comunicato del legale Guido Furgiuele. Il presunto coinvolgimento di Casale era stato reso noto dallo stesso Corona ai microfoni di Striscia la notizia. Davanti a Valerio Staffelli, l’imprenditore aveva infatti parlato di nuovi giocatori implicati nell’inchiesta della procura di Torino. (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: Fabrizio Corona, scontro in diretta con una conduttrice: “Incapace”

Leggi anche: Fabrizio Corona pronto a vuotare il sacco sui calciatori gay

Fabrizio Corona, Casale e Zalewski lo querelano per le accuse sul calcio scommesse

Nicolò Casale, stando alle parole del suo avvocato, «non ha mai scommesso su un evento sportivo ed è inaccettabile la gogna a cui è sottoposto sulla base della parola di un delinquente conclamato, pronto a tutto pur di avere visibilità mediatica». E ancora: «Perseguiremo i responsabili in ogni sede finché non sarà ristabilita la verità», ha aggiunto l’avvocato del calciatore. Dopo Casale, anche Nicola Zalewski pare sporgerà denuncia nei confronti di «tutti quelli coloro che hanno leso il nome, l’immagine e la reputazione» del calciatore giallorosso. Lo riferisce l’Ansa, ma anche Open. «Zalewski è del tutto estraneo dalle accuse comparse sugli organi di stampa e da alcune dichiarazioni secondo le quali sarebbe coinvolto nell’inchiesta relativa alle scommesse su siti illegali», dicono gli avvocati Paolo Rodella e Federico Olivo all’agenzia stampa. «Il nostro esclude qualsivoglia, seppur minimo, coinvolgimento. Ci ha conferito mandato per agire in ogni sede nei confronti di tutti coloro che hanno leso il suo nome, la sua immagine e la sua reputazione», hanno affermato con forza i legali. (continua a leggere dopo le foto)

Sulla questione Zalewski è intervenuta anche la Roma

Sulla questione Zalewski è intervenuta anche la Roma che ha rilasciato un comunicato in difesa dell’esterno polacco e di El Shaarawy, finito anche lui tra i nomi fatti da Fabrizio Corona nel caso scommesse: “In riferimento alle indiscrezioni diffuse negli ultimi giorni in merito a un presunto coinvolgimento di alcuni suoi tesserati nell’inchiesta relativa al calcio scommesse, l’AS Roma esprime pieno sostegno nei confronti di Nicola Zalewski e Stephan El Shaarawy, vittime di reiterate speculazioni che ne hanno ingiustamente leso l’immagine. Il Club ha totale fiducia in Nicola e in Stephan quando affermano di non avere nulla a che fare con questa vicenda”.