Vai al contenuto

Euro 2024, Italia alla fase a gironi: le possibili avversarie

Euro 2024, Italia alla fase a gironi: le possibili avversarie

L’Italia, campione d’Europa in carica, dovrà affrontare un sorteggio molto difficile per la fase a gironi di Euro 2024, la rassegna continentale che si svolgerà in Germania tra il 14 giugno e il 14 luglio del prossimo anno. Gli azzurri, infatti, saranno inseriti in quarta fascia, la più bassa, a causa dei risultati ottenuti nella fase di qualificazione, dove si sono piazzati secondi nel proprio girone dietro all’Inghilterra.

Leggi anche: Da Scamacca a Raspadori: Spalletti cerca il bomber per gli Europei

Leggi anche: Italia qualificata ad Euro 2024: basta lo 0-0 contro l’Ucraina

Girone di ferro per l’Italia ad Euro 2024: le possibili avversarie

Questo significa che l’Italia potrebbe trovarsi di fronte avversari di altissimo livello, appartenenti alle prime tre fasce, che sono state determinate in base ai punti raccolti dalle Nazionali nei gironi di qualificazione. La prima fascia comprende la Germania, in quanto paese ospitante, il Portogallo, la Francia, il Belgio, l’Inghilterra e la Spagna. La seconda fascia include Danimarca, Turchia, Ungheria, Romania, Albania, Austria. La terza fascia è formata dalla Slovacchia, Olanda, Scozia, Slovenia, Rep.Ceca, Croazia. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Italia 2 1024x614
Gli Azzurri stretti in cerchio a centrocampo (Getty Images)

Avversarie temibili

Tra questi, i più temibili sono sicuramente i vice-campioni del mondo francesi, il Portogallo di Cristiano Ronaldo e Leao e i tedeschi, che giocheranno in casa. Ma anche le altre squadre non sono da sottovalutare, visto che hanno dimostrato di essere competitive e di poter mettere in difficoltà chiunque. Tra le possibili sorprese, ci sono la Turchia, Croazia, Olanda e la Danimarca, che ha raggiunto le semifinali a Euro 2020.

Il sorteggio dei gironi di Euro 2024 si terrà il 2 dicembre a Berlino e permetterà all’Italia di Spalletti di conoscere i suoi avversari nella fase a gironi, che si disputerà dal 14 al 23. Un ritorno in Germania dopo il trionfo del 2006 per gli azzurri in città come Monaco di Baviera, Stoccarda e Colonia. Per passare il turno, dovranno classificarsi tra le prime due del proprio girone o tra le quattro migliori terze.

Argomenti