Vai al contenuto

Eredità di Silvio Berlusconi, la scoperta sul lascito per Marta Fascina

Eredità di Silvio Berlusconi, la scoperta sul lascito per Marta Fascina

Nel testamento di Silvio Berlusconi, fondatore di Fininvest, spicca la presenza di Marta Fascina, la donna che nelle ultime uscite pubbliche è stata definita dal Cavaliere come la sua “moglie”. Sebbene la parola “moglie” sia stata posta tra virgolette da Berlusconi, non era presente, né in collegamento come i figli, durante la divulgazione delle ultime volontà del Cavaliere. Dal punto di vista del diritto di famiglia, Marta Fascina non aveva titoli per essere inclusa tra gli eredi legittimi.

Leggi anche: Silvio Berlusconi, l’insulto di Oliviero Toscani non passa inosservato

Leggi anche: Silvio Berlusconi, la splendida notizia dopo il funerale

berlusconi 1 683x1024

Eredità di Silvio Berlusconi: la pozione di Marta

Tuttavia, secondo le fonti più vicine alla famiglia, nel testamento di Silvio Berlusconi vi sarebbe un capitolo dedicato appositamente a Marta Fascina. La conferma ufficiale di questa informazione è ancora attesa, poiché gli eredi hanno deciso di renderlo pubblico in ogni dettaglio solo una volta ottenuta l‘ufficialità del documento. Questo capitolo, accompagnato da una sorta di lettera aggiuntiva, conterrebbe disposizioni a favore di Marta Fascina che Berlusconi avrebbe aggiunto alle sue ultime volontà già stilate in precedenza. Il capitolo dedicato a Fascina, con la sua lettera integrativa, avrà il compito di chiudere definitivamente le speculazioni sulle cifre dell’eredità. Nonostante le ipotesi che circolano, che parlano di cento milioni di euro o cifre simili, la somma esatta non sembra essere il punto focale della questione. Ci sono anche disposizioni riguardanti la residenza a Villa San Martino, in cui Fascina potrà vivere nei prossimi anni, e la possibilità che altre proprietà immobiliari facciano parte dell’integrazione al testamento scritta da Berlusconi appositamente per lei.

Leggi anche: Silvio Berlusconi, dopo la morte il suo avvocato rompe il silenzio e spiazza tutti

Leggi anche: Silvio Berlusconi, la notizia improvvisa sul testamento

fascina marta 682x1024

Fascina a Forza Italia

Inoltre, c’è da considerare il ruolo politico di Marta Fascina. Attualmente, ella sostiene la corsa di Antonio Tajani alla presidenza di Forza Italia, e il suo gruppo politico è saldamente ancorato al governo di Giorgia Meloni. Ci sono molte domande riguardo al ruolo che Fascina potrebbe svolgere all’interno del partito, sebbene al momento non vi sia una posizione definita. Gli azzurri sostengono che se Fascina chiedesse un incarico per sé, nessuno glielo negherebbe. La risposta a queste questioni potrebbe arrivare durante il prossimo consiglio nazionale del partito. Marta Fascina si trova al centro dell’attenzione non solo per la sua relazione con Silvio Berlusconi, ma anche per le prospettive politiche che la coinvolgono. L’eredità del Cavaliere e il suo sostegno a Tajani rappresentano dei punti di riferimento significativiper il futuro di Fascina. Mentre si attendono sviluppi e conferme ufficiali, la presenza di Fascina nel testamento di Berlusconi continua a suscitare interesse e curiosità all’interno e all’esterno di Forza Italia.