x

x

Vai al contenuto

Elly Schlein, è finita con la compagna Paola Belloni: l’indiscrezione

Elly Schlein, è finita con la compagna Paola Belloni: l’indiscrezione

Elly Schlein e la compagna Paola Belloni si sono lasciate? Secondo quanto riporta il sito Dagospiasì. A febbraio 2023 il nome di Paola Belloni è stato accostato a quello della segretaria del PD Elly Schlein. La politica aveva già svelato di avere una compagna, ma voleva che il suo nome restasse ignoto. Tuttavia i paparazzi le hanno beccate insieme e il nome di Paola Belloni è finito su tutti i giornali di gossip. Non si sa nulla a proposito della loro storia che secondo Dagospia, sarebbe già al capolinea. (Continua dopo le foto)

Leggi anche: Tragico incidente nella notte, tre veicoli coinvolti: diversi morti e feriti

Leggi anche: Meteo, accadrà dopo venerdì: le previsioni di Mario Giuliacci

Elly Schlein e Paola Belloni si sono lasciate? L’indiscrezione

“Cominciano dal cuore le prime defezioni nel Pd svalvolato di Schlein. Pare infatti che al Nazareno ci siano voci incontrollate che “Paola Belloni ha anticipato De Luca, Bonaccini e Guerini messi insieme e mollato al suo destino lbgtq+ la compagna segretaria Elly, confermando che la sinistra quando si tratta di dividersi non la batte nessuno…”, fa sapere il quotidiano di Dagostino. A parte questa indiscrezione, al momento non ci sono altri indizi o notizie ufficiali a proposito di una loro presunta rottura. Sappiamo però che Paola Belloni soffre per il fatto che la sua privacy sia venuta meno. (Continua dopo le foto)

Leggi anche: Salvatore Parolisi, finisce malissimo per lui dopo l’intervista a “Chi l’ha visto?”

Leggi anche: Giovanni Allevi, orrore contro l’amato musicista: cos’è successo

Paola Belloni furiosa con i giornalisti

Ad aprile erano uscite sul settimanale Diva e Donna le foto della segretaria del Pd insieme alla Belloni. Foto che avevano svelato l’identità della fidanzata della Schlein, che ci teneva molto alla sua privacy e per questo su Instagram si era sfogata. “Comunicare a mezzo stampa l’intimità affettiva di una persona è un atto ingiusto e si chiama outing. Io ne son stata travolta, ma per fortuna non annichilita, perché ho una rete amicale e familiare che mi sostiene. Mi chiedo solo cosa sarebbe successo se io questa rete non l’avessi avuta”. (Continua dopo le foto)

La Belloni si batte per la comunità lgbt. “In Italia non abbiamo il matrimonio egualitario, non abbiamo tutele per i figli e le figlie di famiglie omogenitoriali, non abbiamo una legge contro l’omolesbobitransfobia. Siamo un Paese dove migliaia di ‘Spatriati’, per dirla con Desiati, vivono o lasciano le proprie province pieni di graffi e di segreti- Il coming out è una scelta personale, che deriva anche da un’analisi della propria rete sociale. Ma mi rendo conto che essere la compagna di una figura pubblica vi abbia fatto pensare di avere il diritto di esporre me quanto è esposta lei”, aveva concluso il suo sfogo.