x

x

Vai al contenuto

Dybala, clausola scaduta e proposta di rinnovo con la Roma

Dybala, clausola scaduta e proposta di rinnovo con la Roma

La clausola di Dybala scade oggi senza che nessun club si sia proposto per pagarla. Il giocatore rimane dunque alla Roma e si chiude il tormentone che aveva lasciato i tifosi con il fiato sospeso. Ora il club punta a rinnovare il contratto per blindare l’argentino.

Leggi anche: Roma, obiettivo Renato-Sanches: contatti con il Psg

Leggi anche: Roma, incontro con Morata per risolvere il “rebus” clausola

La clausola di Dybala

Oggi è scaduta la clausola con la quale Paulo Dybala poteva liberarsi dalla Roma. O forse sarebbe meglio parlare al plurale di clausole, visto che nel contratto dell’argentino le note erano ben due: la prima con una cifra di 20 milioni dalla Serie A per rompere l’accordo con la Roma , un’altra da 15 milioni per i club esteri. Nessuno ha esercitato questa opzione e il giocatore è ben felice di rimanere, convinto ormai anche della fiducia datagli da José Mourinho. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Tiago Pinto e José Mourinho discutono insieme
Il tecnico della Roma, accompagnato da Tiago Pinto, osserva l’allenamento dei gaillorossi a Trigoria (Photo by Luciano Rossi/AS Roma via Getty Images)

Rinnovo contratto di Dybala

Ora per la Roma si apre un nuovo capitolo della telenovela, perché si punterà al rinnovo del contratto in scadenza nel giugno del 2025. L’obiettivo è quello di prolungare almeno di un altro anno per non ritrovarsi in una situazione delicata nella prossima estate. Tiago Pinto è già al lavoro, ma l’agente dell’argentino chiede un ritocco dell’ingaggio per passare dagli attuali 4 ai 5 milioni di euro a stagione. Come noto, il procuratore era stato un cliente ostico anche per la Juventus, portando di fatto all’addio a fine contratto a parametro zero. Tuttavia Dybala si è ambientato bene ed è felice dell’ambiente giallorosso, sempre più legato al numero dieci.

Leggi anche: Calciomercato Inter: Balogun si avvicina, il segnale

Argomenti