x

x

Vai al contenuto

Milano, due donne fermate in auto per un sospetto: avevano 3 milioni di euro e lingotti d’oro

Milano, due donne fermate in auto per un sospetto: avevano 3 milioni di euro e lingotti d’oro

5 marzo 2024, Due donne russe fermate dai carabinieri. Le due donne e un uomo turco sono stati arrestati dopo essere stati trovati in possesso di un enorme quantitativo di soldi. Sono in corso le indagini per ricostruire la provenienza dei soldi, ad oggi non chiara, e per stabilire se e quali illeciti siano stati commessi dalle tre persone fermate.

Leggi anche: Cadavere nel pozzo, la notizia a poche ore dal ritrovamento

Leggi anche: Panico in Italia: avvertita forte scossa di terremoto magnitudo 5.5

Carabinieri

Tre persone arrestate: il sospetto dei carabinieri

Giornata intensa quella del 5 marzo: i militari dell’Arma hanno arrestato tre persone nell’hinterland Milanese dopo aver assistito ad una scena piuttosto sospetta. I carabinieri hanno notato un uomo che raggiungeva a piedi una vettura parcheggiata con a bordo due donne russe e passava loro un pacchetto chiuso. Le forze dell’ordine hanno quindi deciso di intervenire scoprendo che il sacchetto conteneva mazzette di soldi. Sia le donne che l’uomo sono stati condotti in caserma nella quale si è provveduto ad un interrogatorio per far luce sulla faccenda. Le indagate hanno riferito di non essere a conoscenza del contenuto del pacchetto consegnato loro dall’uomo di origine turca.

Leggi anche: Italia in lutto, se ne va una vera icona del nostro Paese

Carabinieri

La scoperta choc: ecco cosa trasportavano

Il sacchetto che l’uomo ha consegnato alle due donne conteneva mazzette che si sono andate a sommare ad un ulteriore quantitativo di soldi e lingotti d’oro custoditi nelle abitazioni e nelle macchine dei tre arrestati. Per avere un’idea dei quantitativi è stato comunicato che sono state trovate mazzette di 50mila euro, due milioni e 587mila euro, 270mila franchi svizzeri, 589mila euro, 14mila dollari americani, più otto lingotti d’oro dal peso tra i cento grammi e i due etti e mezzo e anche di 8 lingotti d’oro tra i cento grammi e i due etti e mezzo. Nelle automobili sono state rinvenuti contati per un’importo di14mila euro, ma le banconote erano in parte bruciate o strappate. L’ammontare totale della cifra posseduta è di 3 milioni di euro.Al momento mancano degli elementi per ricostruire la faccenda ed è compito dei carabinieri e della Procura dimostrare la presenza di un illecito con un quadro completo.

Scopriamo tutti i dettagli nella pagina successiva