Vai al contenuto

Djokovic lancia la sfida: “Voglio giocare fino a 40 anni”

Djokovic lancia la sfida: “Voglio giocare fino a 40 anni”

Novak Djokovic non ha alcuna intenzione di avvicinarsi al ritiro. Il tennista numero uno al mondo rilancia le ambizioni di carriera prima della Riyadh Season Tennis Cup, dove sfiderà nuovamente Carlos Alcaraz. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: Salernitana, si ferma Dia: salta la Coppa d’Africa

Leggi anche: Frosinone, preso Zortea dall’Atalanta da gennaio

Djokovic 1024x708
Il serbo Novak Djokovic festeggia la vittoria in semifinale contro il russo Andrey Rublev durante la sesta giornata del Rolex Paris Masters 2023, ATP Masters 1000 alla Accor Arena, POPB Paris Bercy il 4 novembre 2023 a Parigi, Francia. (Foto di Jean Catuffe/Getty Images)

Non vede ancora il ritiro Novak Djokovic nel suo orizzonte. Dopo aver concluso una sensazionale stagione al numero uno al mondo (tre Slam vinti), il tennista serbo non vuole prendere in considerazione l’ipotesi di appendere la racchetta al chiodo a 36 anni. Intervenuto in conferenza stampa alla vigilia Riyadh Season Tennis Cup, Djokovic ha parlato così delle sue ambizioni per il futuro:

Brady è il miglior esempio di un campione nel suo sport che ha avuto una grande e longeva carriera. Ha dedicato molto tempo alla cura di sé stesso, al recupero muscolare, all’assicurarsi che ogni aspetto del suo corpo e della sua mente fossero coperti in modo da poter avere una carriera duratura e di successo. Lo conosco personalmente e ho imparato molto da lui. Spero anche io di poter avere una carriera che arrivi fino a 40 anni o forse anche oltre, vediamo“.

Djokovic in grande forma

Djokovic ha dichiarato che al momento si sente in ottima forma e che il 2023 è stata una delle migliori stagioni della sua vita. Ha aggiunto che non vede motivi per fermarsi mentre sta ancora giocando ad alti livelli e che intende continuare a progredire per vedere fino a che punto può spingersi. Riguardo all’era con Nadal e Federer, ha affermato che sta volgendo al termine, ma ha notato che emergono nuovi talenti come Alcaraz, il che, a suo parere, è fantastico.

Argomenti