x

x

Vai al contenuto

Diritti TV Serie A a Dazn e Sky fino al 2029

Diritti TV Serie A a Dazn e Sky fino al 2029

La serie A ha finalmente assegnato i diritti televisivi per il prossimo ciclo 2024-2029. Dopo mesi di trattative e polemiche, la Lega ha votato con 17 favorevoli, un astenuto (Napoli) e due contrari (Cagliari e Salernitana) le offerte provenienti da DAZN e Sky.

Leggi anche: Serie A: il Bologna batte il Frosinone, pari tra le ultime

Leggi anche: Serie A, i più costosi acquistati dall’estero: guida l’Inter

Alla Serie A andranno circa 900 milioni di euro a stagione fino al 2029 con DAZN che continuerà a trasmettere le 10 gare di ogni giornata, di cui 7 in esclusiva, mentre all’emittente satellitare andranno i diritti in condivisione di tre partite in ogni turno di campionato. Per i club di Serie A verranno spartiti 4,5 miliardi complessivi che saranno computati a partire dalla stagione 2024/25 fino all’annata 2028/29, più un eventuale miliardo in aggiunta al raggiungimento di predeterminati risultati relativi ad abbonamenti e share. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Lukaku esultanza
Romelu Lukaku esulta dopo la rete siglata contro l’Empoli nella quarta giornata di Serie A

Delusione Mediaset. Ancora “No” al canale di Lega

L’assegnazione dei diritti televisivi era un punto cruciale per il futuro della serie A, che ha subito una forte perdita di spettatori negli ultimi anni. L’offerta proveniente dai due broadcaster vincitori è così divisa: 700 milioni a stagione da parte di DAZN e 200 milioni da Sky. Delusione in Mediaset per il mancato raggiungimento dell’obiettivo di incamerare i diritti in chiaro della gara del sabato sera di Serie A, al contempo viene ulteriormente rinviata anche l’ipotesi della creazione di un canale ufficiale totalmente marchiato Serie A gestito dalla stessa Lega.

Argomenti