Vai al contenuto

Chiara Ferragni, chi c’è dietro il suo ritorno: si scopre tutto ora

Chiara Ferragni, chi c’è dietro il suo ritorno: si scopre tutto ora

In queste ore è arrivata la stretta dell’Agcom sugli influencer dopo il caso Ferragni, con l’Autorità per le comunicazioni che ha varato nuove regole, in particolare sulla trasparenza e la pubblicità dei messaggi sui social. Mentre si cerca di dare un senso al mondo dei social e al loro utilizzo, la bella Chiara Ferragni sembra essere decisa a tornare su Instagram dopo il Pandoro-gate. Una scelta coraggiosa, visto che le hanno voltato le spalle anche i fan più fedeli. Per il suo ritorno la nota imprenditrice digitale sembra aver scelto una nuova sociatà di comunicazione, sperando così di non prendere nuovi scivoloni. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche: Chiara Ferragni, ecco come ottenere il rimborso del pandoro: l’annuncio poco fa

Leggi anche: Chiara Ferragni, l’incubo non finisce più: cosa rischia ora e perché

Chiara Ferragni
chiara ferragni 1

Leggi anche: Chiara Ferragni, lo psicologo rompe il silenzio: cosa le sta succedendo

Leggi anche: Chiara Ferragni, lo scatto coi figli fa infuriare Selvaggia Lucarelli

Chiara Ferragni, torna sui social gestita da una nuova socità di comunicazione

Sette giorni fa Chiara Ferragni è tornata sui social. E dietro questa nuova strategia di comunicazione, c’è la Community, società che ha sede a Treviso, Milano e Roma. Dunque in soccorso dell’imprenditrice sembra essere stata chiamata la nota società trevigiana, peraltro abituata alla comunicazione di crisi. Community, la società di comunicazione è così parte della task force che segue il caso di Chiara Ferragni assieme ai Managing Partner della società Marco Rubino e Roberto Patriarca. Come riportato da Il Mattino, la Community ha sviluppato, in oltre vent’anni, un’esperienza unica nel gestire alcuni casi di comunicazione di crisi italiane e internazionali come quelli dei crac Parmalat e Cirio, del dopo Calciopoli affiancando la Juventus, ma anche quelli di Guido Barilla, del Ponte Morandi, Ilva, dell’Ospedale San Raffaele e di Standard & Poor’s. Un nuovo passo nella comunicazione della Ferragni, che spera di potersi risollevare presto da questo terribile scivolone. (Continua a leggere dopo la foto)

chiara ferragni 2 1
caso pandoro ferragni 3

Arriva la stretta dell’Agcom sugli influencer

Arriva la stretta dell’Agcom sugli influencer dopo il caso Ferragni, con l’Autorità per le comunicazioni che ha varato nuove regole, in particolare sulla trasparenza e la pubblicità dei messaggi sui social. Come riportato dall’ANSA, “l’Authority per le garanzie nelle comunicazioni ha approvato all’unanimità le Linee guida sul rispetto da parte degli influencer delle disposizioni del Testo unico sui servizi di media audiovisivi. Le regole prevedono, tra l’altro, che gli influencer siano tenuti a riportare una scritta che evidenzi la natura pubblicitaria del contenuto in modo immediatamente riconoscibile. Misure anche in materia di comunicazioni commerciali e di tutela dei diritti della persona, con un meccanismo di richiami e ordini per la rimozione o adeguamento dei contenuti. Un cambio di rotta che si annuncia epocale per il mondo dei social”.