Vai al contenuto

Castellanos alla Lazio: sarà il vice o il “nuovo” Immobile?

Castellanos alla Lazio: sarà il vice o il “nuovo” Immobile?

Comincia oggi l’avventura di Valentin Castellanos alla Lazio: l’attaccante argentino arriva dalla franchigia di MLS New York FC che ne deteneva il cartellino per 15 milioni di euro più 5 di bonus riscattabili sulla base di risultati collettivi e individuali. Una firma importante per i biancocelesti che si assicurano un attaccante dall’ottimo fiuto del gol salito alla ribalta la passata stagione nella Liga, dove ha militato indossando la divisa del Girona, realizzando un clamoroso Poker ai “campionissimi” del Real Madrid.

Leggi anche: Lazio, si punta Zielinski per sostituire Milinkovic-Savic

Leggi anche: Ufficiale: l’Inter riscatta Acerbi dalla Lazio

Utilizzabile sia come centravanti che come esterno offensivo sia destro che sinistro, Castellanos dopo un inizio di carriera tra Cile e Uruguay si è trasferito nell’America del nord nel 2018 firmando un contratto con i New York City FC dove ha totalizzato in quattro stagioni 134 presenze, 59 gol e 24 assist. Un bottino di tutto rispetto che gli ha permesso di vedere il proprio nome inserito sui taccuini di diversi osservatori europei: tra questi a spuntarla è stato il Girona che l’estate scorsa l’ha acquisito in prestito. Un’annata più che fortunata per l’attaccante argentino che nel suo primo anno in Europa (Liga Spagnola) ha totalizzato 14 gol in 36 presenze tra campionato e Coppa del Re. Indimenticabile il suo poker al Real Madrid di Carlo Ancelotti realizzato in poco più di un’ora (62′ minuti) lo scorso aprile. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Castellanos alle visite mediche
Valentin Castellano si sottopone a cardio e prove di sforzo durante le visite mediche con la Lazio

Castellanos sostituirà Immobile?

L’arrivo di Castellanos, nome quotato a livello europeo e ancora giovane visti i soli 24 anni, pone nuove incognite sul futuro di Ciro Immobile: il centravanti italiano è finito nel mirino del club arabo Al-Wehda che per lui avrebbe messo sul piatto 60 milioni in tre anni. Ancora nessuna offerta ufficiale arrivata alla Lazio che, però, attraverso la voce del proprio presidente Claudio Lotito ha fatto sapere di non voler svendere la propria bandiera: “Se si dovessero presentare con 10-20 milioni se ne possono tornare indietro”.