Vai al contenuto

Cardinale: “Non sono soddisfatto. Vogliamo vincere”

Cardinale: “Non sono soddisfatto. Vogliamo vincere”

Attraverso un comunicato pubblicato sul sito ufficiale del Milan, Gerry Cardinale, patron del club rossonero, ha voluto inviare un lungo messaggio di auguri ai tifosi ma anche fare un attento bilancio sulla stagione fin qui vissuta.

Leggi anche: Mercato Milan: vicino Miranda, arriva Popovic

Leggi anche: Milan all’esame Borussia Dortmund: Cardinale ha parlato chiaro

Il numero uno di Red Bird si è detto non soddisfatto dell’inizio di annata che vede attualmente il Milan al terzo posto in campionato e fuori dalla Champions League, ma ha ribadito la totale volontà di puntare sulla vittoria dell’Europa League. “Come tutti voi, non sono soddisfatto della nostra attuale posizione in Serie A o della Champions League, ma so dai miei decenni nello sport che la competizione sportiva è una maratona, non uno sprint, e che la continuità e la coerenza sono virtù”. Ha detto Cardinale ad inizio messaggio.

Lavorare con intelligenza

“Il calcio europeo oggi non è mai stato così competitivo, con più soldi individuali, istituzionali, sovrani – a caccia di trofei con esito mai certo” ha detto il patron rossonero che però ha anche sottolineato come la strategia della sua gestione sia quella di concentrarsi su una spesa intelligente e creativa rispetto ai club che concorrono per i medesimi obiettivi. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

GettyImages 1468151080 1200x800 1024x683
WASHINGTON, DC – FEBRUARY 19: XFL owner Gerry Cardinale reacts on the sideline during the first half of the XFL game between the DC Defenders and the Seattle Sea Dragons at Audi Field on February 19, 2023 in Washington, DC. (Photo by Scott Taetsch/Getty Images)between the DC Defenders and the Seattle Sea Dragons

Momento di riflessione

“Durante la pausa delle festività tutti noi di AC Milan rifletteremo con piena consapevolezza su ciò che abbiamo fatto bene e, soprattutto, su ciò che non abbiamo fatto bene e che dobbiamo migliorare” ha detto Cardinale che ha anche però ribadito l’obiettivo di riportare il Milan al vertice del calcio mondiale ma non attraverso vittorie sporadiche, ma in maniera continuativa. “Senza alcun dubbio continueremo a realizzare tutti i miglioramenti possibili per essere più competitivi in campo e far crescere fuori dal campo le risorse finanziarie da investire ulteriormente nel Club”.

Argomenti