x

x

Vai al contenuto

Il calciomercato è finito. Emre Can al Borussia. Milan, salta Robinson e torna Laxalt. Amrabat alla Fiorentina

calciomercato in diretta

Le ultime ore di calciomercato in diretta su Sport.it. Le squadre di Serie A avranno tempo fino a stasera per chiudere le trattative in corso. La sessione invernale terminerà alle 20. Tra le squadre più attive delle ultime ore Lazio, Fiorentina e Genoa. Ma si attendono sorprese dell’ultim’ora.

Lazio

Il sogno dei biancocelesti e di Simone Inzaghi si chiamava Olivier Giroud. Giovedì Lotito ha trovato l’accordo con l’attaccante francese per un triennale da 2,5 milioni di euro a stagione. Tare ha fatto di tutto per convincere il Chelsea a lasciar partire il giocatore a cifre accettabili. Poi Frank Lampard, tecnico dei Blues, ha bloccato tutto: nonostante lo scarso minutaggio concesso a Giroud, lo ha tolto dal mercato. Sul giocatore c’erano anche Inter e Tottenham, entrambe a caccia di una punta di peso.

Juventus

Anche se di colpi in entrata non se ne vedono (Kulusevski arriverà a Torino in estate), prosegue lo sfoltimento della rosa bianconera. Emre Can, escluso dalla lista Champions e fuori dal progetto tecnico di Sarri, va al Borussia Dortmund. Per il centrocampista tedesco la Juventus incasserà 26 milioni di euro. Marko Pjaca, vicino al Cagliari nei giorni scorsi, vola in Belgio: vestirà, almeno fino a giugno, la maglia dell’Anderlecht.

Milan

L’arrivo di Ibrahimovic ha rivoluzionato la squadra di Pioli ridando linfa a elementi come Bennacer, Castillejo, Rebic e Leao. Ma ha accelerato anche il divorzio con giocatori che hanno deluso in questa prima parte di stagione. Dopo Borini, Suso e Piatek, lascia Milano anche Ricardo Rodriguez, finito in prestito al PSV Eindhoven.

Il club rossonero ha poi avuto problemi a tesserare Antonee Robinson, esterno del Wigan. Per questo in rossonero tornerà Diego Laxalt, che rientra dal prestito dal Torino. Ma Pioli potrà abbracciare Alexis Saelemaekers, esterno belga di 20 anni arrivato dall’Anderlecht.

Fiorentina

I viola, scatenati nelle ultime ore, guardano al futuro. Dopo aver ufficializzato gli arrivi in prestito con obbligo di riscatto di Igor dalla Spal (7 milioni) e di Alfred Duncan dal Sassuolo (15 milioni), la Fiorentina ha soffiato Sofyan Amrabat al Napoli. Il difensore del Verona, per cui il presidente Commisso pagherà 15 milioni di euro più due di bonus, arriverà a Firenze a giugno. Un altro colpo in prospettiva dopo quello di Christian Kouamè, prelevato dal Genoa nonostante la rottura del crociato del ginocchio destro. Ma non solo, via Genoa i viola si sono assicurati Kevin Agudelo, centrocampista colombiano di 21 anni che arriva in prestito con obbligo di riscatto.

Ma Pradè sta lavorando anche in uscita: tre giovani saranno mandati in prestito per fare esperienza. Si tratta di Riccardo Sottil (Spal), Luca Ranieri (Ascoli) e Cristobal Montiel (raggiungerà Mirko Antonucci della Roma in Portogallo, al Vitoria Setubal). Dopo soli sei mesi ha invece il sapore dell’addio il prestito con diritto di riscatto di Kevin-Prince Boateng al Besiktas. Stesso discorso per Valentin Eysseric, che passa al Verona in prestito con un diritto di riscatto fissato a due milioni di euro.

Genoa

Il Torino ha ufficializzato il prestito al Genoa di Iago Falque. Stessa strada percorsa per un attimo da Vittorio Parigini, poi girato alla Cremonese. Preziosi sta chiudendo anche per il ritorno in Serie A di Juan-Manuel Iturbe. Con Perin, Behrami, Eriksson, Masiello e Destro la squadra di Nicola cambia volto.

Gli altri affari

Dopo l’arrivo del portiere Radu dal Genoa, il Parma si è aggiudicato Gianluca Caprari in prestito dalla Sampdoria. La società emiliana si è tutelata perché Gervinho potrebbe partire per il Qatar. Le prossime ore saranno decisive in questo senso.

Partito Caprari in attacco, i blucerchiati hanno rinforzato la difesa con l’arrivo di Maya Yoshida. Viene dal Southampton dopo otto anni di Premier League. Ma non solo: dal Parma ecco in prestito Vasco Regini.

Saluta invece il Bologna e il nostro campionato Blerim Dzemaili. Il centrocampista è passato a titolo definitivo allo Shenzen, una delle migliori squadre del campionato cinese. L’attaccante Paz, invece, va in prestito al Lecce.

Scambio di prestiti tra Cagliari e Spal, che fanno girare le punte. Alberto Cerri va da Semplici, mentre Alberto Paloschi vola in Sardegna.