Vai al contenuto

Cagliari-Empoli 0-0: reti bianche nella sfida salvezza

Cagliari-Empoli 0-0: reti bianche nella sfida salvezza

Non si fanno del male Cagliari ed Empoli nella sfida salvezza valida per la diciottesima giornata. 0-0 il risultato finale, ma le occasioni in realtà sono state diverse da entrambe le parti. Spicca un rigore parato da Caprile. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: Tonfo Bologna: l’Udinese vince in casa 3-0

Leggi anche: Sinner: “Mi piacerebbe essere a Sanremo”

Ranieri in panchina
Claudio Ranieri prima del fischio di inizio della gara (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images )

Termina 0-0 lo scontro salvezza tra Cagliari ed Empoli, valido per la diciottesima giornata di Serie A. Nel primo tempo i toscani più pericolosi e vicini al gol in due occasioni: con Maldini prima e con Cambiaghi poi. Nella ripresa cambia la musica e Pavoletti sfiora il vantaggio per i padroni di casa con un colpo di testa. Al 66′ il Cagliari sblocca il match con Viola, ma Maresca annulla la rete dopo essere stato richiamato dal Var a causa di un contatto irregolare tra Pavoletti e Caprile.

Ma la vera chance i sardi ce l’hanno all’82: Viola va dal dischetto (rigore procurato da Walukiewicz che colpisce Pavoletti) e si fa ipnotizzare da Caprile, che respinge e salva il risultato. Il portiere è decisivo anche in pieno recupero, quando salva con il piede sinistro la botta sicura da due passi di Petagna. Un punto a testa per Ranieri e Andreazzoli: il Cagliari sale a 14 punti, a una lunghezza di vantaggio sull’Empoli.

Cagliari-Empoli, il tabellino

CAGLIARI (4-3-1-2): Scuffet; Zappa, Goldaniga, Dossena, Azzi (93′ Jankto); Deiola, Prati, Sulemana (88′ Oristanio); Viola (88′ Mancosu); Pavoletti (88′ Petagna), Lapadula (45′ Luvumbo). A disposizione: Radunovic, Aresti, Hatzidiakos, Pereiro, Wieteska, Obert, Di Pardo. All.: Ranieri

EMPOLI (4-3-1-2): Caprile; Ebuehi, Walukiewicz, Luperto, Cacace; Kovalenko (83′ Imsajli), Grassi, Maleh (45′ Bastoni, 58′ Ranocchia); Maldini (59′ Gyasi); Cambiaghi, Caputo (73′ Cancellieri). A disposizione: Perisan, Berisha; Shpendi, Marin, Baldanzi, Indragoli. All.: Andreazzoli

ARBITRO: Maresca (Napoli)

AMMONITI: Maleh, Cacace, Walukiewicz (E), Lapadula, (C)

I commenti post-partita

Un pareggio che lascia un po’ di amaro in bocca ad entrambe le formazioni. L’Empoli nel primo tempo ha condotto una gara migliore ed è andato vicino al gol in più di un’occasione. Nella ripresa invece il Cagliari ha alzato i giri rendendosi pericoloso in diverse occasioni, culminate con il rigore fallito da Viola. Intervenuto nel post-partita, il tecnico dei rossoblù Claudio Ranieri ha commentato così il pareggio: “Io non parlerei di sfortuna. Abbiamo fatto una buona partita, non eravamo contratti nel primo tempo ma l’Empoli sapeva come giocare. Sapevamo come giocavano e abbiamo risposto colpo su colpo, poi abbiamo fatto un gran secondo tempo, creando tanto e raccogliendo nulla. Noi ci siamo e sappiamo che lotteremo fino in fondo“.

Queste invece le parole del tecnico dei toscani Aurelio Andreazzoli: “Soddisfatto di questo pareggio. Conoscevamo le difficoltà. Abbiamo conquistato tanti palloni specie nella prima parte. Nel secondo tempo troppi palloni lunghi ed abbiamo prestato troppo il fianco al Cagliari. Abbiamo combattuto e siamo soddisfatti del punto. VAR? Non mi esprimo al riguardo. E’ Inutile parlarne. Il mio parere non conta. Rispetto le opinioni e le decisioni degli arbitri. Nelle ultime sette partite ci sono stati episodi strani nei nostri confronti, ma mi sono sempre rifiutato di commentare“.

Argomenti