Vai al contenuto

Sinner: “Mi piacerebbe essere a Sanremo”

Sinner: “Mi piacerebbe essere a Sanremo”

Premiato per la 46esima edizione di “Campione dell’anno” da La stampa Jannik Sinner ha parlato della fama raggiunta in Italia e non solo: “Essere famoso mi sorprende, ogni tanto mi viene da ridere. Ma è importante essere un esempio per i giovani”.

Leggi anche: Sinner: “Nel 2024 voglio confermarmi e vivere tante emozioni”

Leggi anche: Jannik Sinner, quanto ha guadagnato fino ad ora il campione italiano: la cifra è mostruosa

Nei programmi di Sinner per il futuro ci sono le Olimpiadi, suo obiettivo per il 2024: “I Giochi stanno sul mio calendario, sarà molto particolare tornare al Roland Garros per il torneo olimpico. Per quanto riguarda il doppio vedremo cosa si decide, mi sono divertito molto con Lorenzo durante la finale della Coppa Davis”. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Sinner
L’italiano Jannik Sinner festeggia dopo la vittoria su Daniil Medvedev (non nella foto) durante la semifinale del singolare maschile nella settima giornata delle Nitto ATP Finals al Pala Alpitour il 18 novembre 2023 a Torino. (Foto di Clive Brunskill/Getty Images)

Sinner si è detto concentrato sui Grandi Slam, giudicati da lui stesso “importantissimi“, ma non intende sottovalutare i Masters 1000 che contano anche tanto. Il tennista italiano spera di poter mostrare un livello molto alto di prestazioni negli appuntamenti chiave della stagione in modo da stabilizzare la sua classifica ATP. “Voglio tornare a Torino per le Atp Finals e per farlo devo essere costante durante tutta la stagione”.

Sinner vorrebbe andare a Sanremo

Il tennis è ovviamente al centro del mondo di Sinner che però vorrebbe partecipare anche all’evento italiano dell’anno: il Festival di Sanremo. “Se il mio programma me lo permette mi piacerebbe molto fare un salto a Sanremo. Mi piace tanta musica diversa dal rap al rock e anche il pop. In Italia siamo fortunati abbiamo tanti artisti straordinari e la nostra musica è bellissima” ha detto il tennista azzurro.