Vai al contenuto

Autobus esce di strada e precipita nella scarpata, poi la scoperta da brividi: chi c’era a bordo

Autobus esce di strada e precipita nella scarpata, poi la scoperta da brividi: chi c’era a bordo

Un grave incidente si è verificato questa mattina a Canazei, quando un pulmino è uscito di strada finendo in una scarpata. Nel tragico evento sono rimaste ferite sei persone, tre delle quali in condizioni gravi. Tra i feriti c’è anche un bambino.

Leggi anche Giulia Tramontano, è bufera su Chi l’ha Visto: il gesto per gli italiani è imperdonabile

Leggi anche Giulia Tramontano e Liliana Resinovich, la rivelazione da brividi a Chi l’ha Visto: italiani senza parole

Incidente Canazei 2

Tragico incidente sulla SS242

L’incidente è avvenuto intorno alle 8.30 sulla SS242, la strada che collega la valle di Fassa, in Trentino, alla val Gardena, in Alto Adige. Sul posto sono immediatamente intervenuti i carabinieri della Compagnia di Cavalese, insieme ad ambulanze, vigili del fuoco volontari della zona, soccorso alpino e tre elicotteri di soccorso. La comitiva coinvolta nell’incidente era composta interamente da persone della zona, a bordo di un furgone dello Ski Team Fassa. Si dirigevano lungo la SS242 per raggiungere la parte finale del percorso della Val di Fassa Running, dove avrebbero svolto volontariato durante la gara. Proprio all’altezza del passo Sella, il veicolo è uscito di strada, precipitando in una scarpata. Al momento, la dinamica dell’incidente è ancora al vaglio della polizia locale della valle di Fassa, che sta effettuando i rilievi necessari per determinare le cause dell’uscita autonoma del pulmino. Si sta valutando se l’incidente sia stato causato da un malore del conducente o da altri fattori.

Leggi anche “Chi l’ha visto”, le parole sospette di Alessandro Impagnatiello prima dell’arresto

Leggi anche Giulia Tramontano, parla la madre a “Chi l’ha visto”: cos’ha fatto prima di morire

Incidente Canazei

Cause dell’uscita autonoma del veicolo

Dei sei feriti, quattro versano in condizioni gravi, ma non sono in pericolo di vita. Tra di loro c’è un ragazzino del 2012, originario di San Giovanni di Fassa, che è stato trasportato in elicottero all’ospedale San Maurizio di Bolzano. Gli altri tre feriti gravi sono uomini nati nel 1956, 1957 e 1955, tutti provenienti da San Giovanni di Fassa. Al momento, le autorità stanno ancora identificando gli altri due occupanti del furgone. L’incidente ha suscitato grande preoccupazione nella comunità locale e le indagini sono in corso per fare piena luce sulle circostanze dell’incidente. È fondamentale comprendere le cause che hanno portato all’uscita di strada del pulmino al fine di evitare futuri incidenti simili e garantire la sicurezza delle strade. Il pensiero di tutti va alle persone coinvolte nell’incidente e alle loro famiglie, auspicando una pronta guarigione per i feriti e il pieno sostegno alle vittime di questa tragica situazione.