Vai al contenuto

Alberto Zaccheroni, tragico incidente domestico: come sta adesso

Alberto Zaccheroni, tragico incidente domestico: come sta adesso

L’ex allenatore Alberto Zaccheroni è stato vittima di un tragico incidente domestico. Come raccontato da lui stesso, la moglie lo trovò in un lago di sangue. Una scena agghiacciante che i due coniugi non dimenticheranno mai. “Avevo la testa aperta e un occhio fuori dall’orbita“, ha detto. L’ex allenatore, al Corriere della Sera, ha spiegato anche come sta oggi. (Continua…)

Leggi anche: Dietrofront Uefa: addio campionati, sì alla Champions in estate con Final Eight in unica sede

Leggi anche: “The English Game”: le origini del calcio raccontate su Netflix

zaccheroni

Incidente in casa per Alberto Zaccheroni

Tragico incidente in casa per Alberto Zaccheroni. L’ex allenatore ha raccontato di essere caduto accidentalmente sulle scale di casa a Cesenatico. Egli, però, ricorda nulla di quello che gli è accaduto. A raccontarglielo è stata la moglie Fulvia. “Ho qualche deficit di memoria a breve” – ha detto – “Ho rischiato di morire e se oggi sono qui è stato per miracolo“. Zaccheroni poi racconta la scena agghiacciante che si è trovata davanti la moglie: “Avevo la testa aperta e un occhio fuori dall’orbita“. L’ex allenatore fu trasportato con urgenza all’ospedale Bufalini di Cesena, dove fu operato alla testa per la rimozione di un ematoma. Zaccheroni, come detto, non ricorda nulla di quello che è successo: “Possibile che avessi in braccio la cagnolina di mio figlio e che abbia cercato di proteggerla quando sono precipitato per una decina di gradini. Mia moglie era al piano terra, mi ha sentito urlare ed è accorsa subito“. (Continua…)

Leggi anche: Tra i palazzi, con reti artigianali, usando il lancia-palline. La fantasia del tennis a casa di campioni e non

Leggi anche: Il match-analyst Jahanyar Mohebbi: “Ecco come il Coronavirus ha cambiato il calcio in Cina”

alberto zaccheroni

La riabilitazione

L’ex allenatore Alberto Zaccheroni ricorda poco anche della terapia intensiva. Al Corriere della Sera, infatti, dice: “Nella stanza c’era solo personale medico. Mi siedo, mi guardo le gambe e dico: ‘dove sono finiti i miei muscoli?’ Dopo un mese a letto mi sembravano quelle di un anziano”. Il 10 marzo ha iniziato la riabilitazione all’ospedale Marconi di Cesenatico: “Ho fatto fisioterapia e logopedia. Se oggi cammino mentre parlo con lei lo devo ai dottori e a tutte le persone dei due istituti che si sono presi cura di me“. Il 22 aprile è stato ufficialmente dimesso: “Dopo qualche giorno sono andato a salutare il personale del Bufalini. A ma moglie che era con me dissi: ‘ma che posto è?’ Non l’avevo nemmeno riconosciuto”. (Continua…)

zaccheroni 1

Alberto Zaccheroni, le condizioni attuali

Dopo l’incidente in casa, molto si chiedono quali sono le condizioni di Alberto Zaccheroni. Per fortuna il peggio sembra passato. L’ex allenatore ha vissuto un vero e proprio incubo e nella sua vita possiamo dire che c’è un prima, che poteva essere tragico, e un dopo, che fortunatamente può ancora raccontare. Sicuramente adesso è un po’ acciaccato, ma presto riprenderà la forma fisica di un tempo e potrà lasciarsi tutto alle spalle.

Argomenti