x

x

Vai al contenuto

Tutti i tagli di Giuntoli: la Juventus riduce il tetto stipendi

Tutti i tagli di Giuntoli: la Juventus riduce il tetto stipendi

Cristiano Giuntoli ha applicato una politica ferrea a livello societario. La Juventus ha chiesto al nuovo direttore sportivo di tagliare gli stipendi e cedere gli esuberi della rosa.

Leggi anche: Bonucci chiede il reintegro e potrebbe fare causa alla Juve

Leggi anche: Dybala e Lukaku, Mourinho ha ottenuto ciò che voleva

Il nuovo corso con Giuntoli

Cristiano Giuntoli ha inaugurato la nuova era della Juventus. Sembra di rivivere i tempi in cui Antonio Conte fece risalire i bianconeri con innesti non di prim’ordine. In quel caso le figure di Agnelli e di Pavel Nedved segnarono una netta rottura con la Juve pre Calciopoli. Il nuovo direttore sportivo si è fatto carico di molti tagli alla rosa, da una parte per ridurre il monte ingaggi, dall’altra per evitare problemi di spogliatoio a Massimiliano Allegri. Il mercato della Vecchia Signora è stato mirato e senza grossi colpi. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Zakaria nel corso della preparazione estiva con la Juventus
Zakaria nel corso di una sessione di allenamento agli ordini di Massimiliano Allegri (Photo by Daniele Badolato – Juventus FC/Juventus FC via Getty Images)

Le ultime operazioni in uscita

Eppure un gruzzoletto i bianconeri sono riusciti a recuperarlo. Ad esempio dalla cessione di Zakaria e dalle ultime di Soulé e Kaio Jorge. Un alleggerimento consistente di ingaggi, anche grazie al mancato rinnovo di Juan Cuadrado, finito poi ai rivali dell’Inter. Leonardo Bonucci è stato messo alla porta, fuori rosa, permettendo alle casse societarie di risparmiare più di 10 milioni di euro. Dall’altra parte si è cercato di non indebolire la rosa con la partenza di Chiesa e Vlahovic, pur mantenendo un Pogba a mezzo servizio in un centrocampo fragile. Nell’anno zero juventino l’obiettivo sembra essere la qualificazione in Champions, sebbene l’assenza di coppe possa far sognare lo scudetto.

Leggi anche: Pavard, rottura con il Bayern e salta gli allenamenti

Argomenti