Vai al contenuto

Stupro di gruppo a Palermo, chi è il principale indiziato

Stupro di gruppo a Palermo, chi è il principale indiziato

Un mese fa a Palermo una ragazza è stata stuprata da 7 giovani di età compresa tra i 18 e i 23 anni. Una vicenda che ha sconvolto tutti. Secondo la Procura di Palermo, che ha raccolto le testimonianze della vittima e degli aggressori, uno dei ragazzi sarebbe stato il regista della violenza. Il giovane si chiama Angelo Flores e ha 23 anni: al momento è lui il principale indiziato per lo stupro di gruppo a Palermo. (Continua dopo le foto)

Leggi anche: Adottano due bambini, poi a distanza di anni l’assurda scoperta

Leggi anche: Meteo, estate al capolinea? Brusco crollo delle temperature: dove e quando

angelo flores 683x1024

Stupro di gruppo a Palermo, chi è il principale indiziato Angelo Flores

Il ragazzo secondo quanto descritto da Il Corriere della Sera, ha “barbetta e occhi spiritati, piercing e anelli al naso, lo sguardo feroce, ali d’aquila e scritte tatuate sul petto e una catena d’oro con crocifisso che cade in mezzo a quelle due ali”, si legge. Secondo la Procura di Palermo, il 23enne sarebbe l’ispiratore dello stupro di gruppo ai danni della ragazzi di 19 anni. L’orribile vicenda è accaduta lo scorso 7 luglio 2023, al Foro Italico. Angelo Flores ha filmato quei 20 minuti di violenza incitando la ragazza a stare ferma e ridendo delle brutalità che gli altri le stavano facendo.  Il video dello stupro ha consentito agli investigatori di raccogliere prove chiare: nomi, cognomi e volti dei partecipanti. (Continua dopo le foto)

Leggi anche: Omicidio di Elisa Claps, la notizia improvvisa dopo anni dal ritrovamento del cadavere

Leggi anche: Orrore di Palermo, la notizia choc dal carcere sugli aggressori: cosa vogliono fare gli altri detenuti

stupro palermo flores 683x1024

La testimonianza della vittima

La ragazza di 19 anni ha spiegato ai carabinieri che conosceva solo lui di quel branco: i due erano vicini di casa nel quartiere Arenella. La ragazza ha spiegato che mai si sarebbe aspettato questo da Angelo. “Mi fidavo di lui. Perciò mentre lo guardavo mi veniva da chiedermi perché mi stesse facendo questo, c’era un rapporto pregresso tra noi. Mi spronava ma io avevo le gambe mosce mi diceva oh oh… lui rideva”. Anche il fidanzato della vittima ha confermato la colpevolezza di Angelo Flores che, in passato, aveva già cercato di usare la violenza su di lei. Che lo stupro sia stato una vendetta contro la ragazza? (Continua dopo le foto)

stupro palermo 683x1024

Angelo Flores è ora indagato

Dopo l’arresto, il capo della gang ha parlato agli inquirenti. “Io non l’ho stuprata, ho solo filmato”. Il ragazzo ha consegnato il video dello stupro incastrando gli altri componenti del branco. Grazie ad Angelo, i carabinieri hanno scoperto tutti i nomi degli aggressori. Certo è che quello che è emerso dal video è orrendo. Nonostante Angelo non abbia toccato la vittima, ha registrato tutto dicendo “questo è uno stupro di gruppo”, riporta Il Corriere della Sera. Inoltre, non muove un dito per l’amica né chiama l’ambulanza, quando lei glielo chiede.