x

x

Vai al contenuto

Silvia muore all’improvviso a 49 anni: il dolore della famiglia

Silvia muore all’improvviso a 49 anni: il dolore della famiglia

Silvia Felici muore all’improvviso a 49 anni: il dolore della famiglia. Silvia faceva l’insegnante di religione ed era molto amata dai suoi studenti, per questo la sua prematura scomparsa, a soli 49 anni, ha lasciato senza parole la scuola e la comunità di Maser, località in provincia di Treviso, dove la donna viveva. Silvia lascia nel lutto, oltre che i suoi familiari, anche il compagno Maurizio.

Leggi anche: Maxi incendio divora palazzo di 14 piani: un massacro

Leggi anche: Terribile tempesta, un morto e 90mila case in blackout: allerta in Italia

Silvia Felici muore all’improvviso a 49 anni

Silvia Felici ha dedicato la sua intera vita alla scuola ed all’insegnamento, prima con ripetizioni private, poi professoressa in di tantissimi alunni della Marca, sia nei licei Giorgione e Veronese (a Castelfranco Veneto e Montebelluna) che all’istituto agrario “Domenico Sartor”. Studentessa al biennio dell’Issr “Giovanni Paolo I”, si stava laureando in Scienze della religione ma, martedì 20 febbraio, Silvia è mancata all’affetto dei suoi cari a soli 49 anni. Da giovane aveva perso il papà insegnante morto anche lui prematuramente a 52 anni. (continua dopo la foto)

Leggi anche: Ragazzo di 12 anni muore dopo le dimissioni dall’ospedale: poi il sospetto atroce

Il dolore della famiglia

Silvia Felici lascia il compagno Maurizio, la mamma Caterina, le sorelle Francesca e Serena, i cognati Moris e Mauro e i nipoti. “Signore, dalle in felicità eterna ciò che lei ci ha dato in amore“, queste le parole scelte dai familiari per l’epigrafe. la scomparsa di Silvia lascia un vuoto nella vita dei familiari e degli alunni che hanno avuto la fortuna di averla come insegnante.

Con grande dolore – dice don Michele Marcato, dell’Istituto superiore di scienze religiose – comunichiamo che martedì 20 febbraio, nel pomeriggio, ha improvvisamente concluso la sua vita terrena Silvia Felici, studentessa al biennio del nostro Issr “Giovanni Paolo I”. Un lutto doloroso per tutti coloro che l’hanno conosciuta: nella fede viviamo la speranza che, stretta nell’abbraccio misericordioso del Padre, possa trovare pace“. I funerali della donna si terranno domani mattina, sabato 24 febbraio, il funerale nella chiesa parrocchiale di Maser alle ore 10.30.