Vai al contenuto

Tragico frontale in Italia: morti marito e moglie, gravissimi i figli di 5 e 10 anni

Tragico frontale in Italia: morti marito e moglie, gravissimi i figli di 5 e 10 anni

L’incidente che si è consumato nella serata di ieri, martedì 10 ottobre 2023, intorno alle 22, ha avuto un risvolto drammatico. Nello schianto frontale tra due auto sono morti un uomo e una donna, marito e moglie. A bordo dell’auto c’erano anche i due figli della coppia di 10 e 5 anni, che sono rimasti gravemente feriti. (Continua dopo le foto)

Leggi anche: Terremoto in Italia nella notte: la zona colpita

Leggi anche: “Storie Italiane”, la madre di Kata dice per la prima volta come pensa sia avvenuto il rapimento

incidente palestrina 683x1024

Incidente Palestrina: morti marito e moglie, gravi i figli di 5 e 10 anni

Secondo le prime informazioni, un’Audi A6 avrebbe invaso la corsia opposta, scontrandosi frontalmente con una Renault Clio con quattro persone a bordo: marito e moglie e i loro due figli minorenni. L’incidente è avvenuto a Palestrina, lungo la strada provinciale nell’Area Metropolitana di Roma. Le due vittime dello schianto sono Alessandra Corradi e Maurizio Ponzo. I due sono morti sul colpo a causa dello scontro violento. (Continua dopo le foto)

Leggi anche: Malore improvviso, Alessia muore a 14 anni davanti ai genitori: poi la scoperta choc

Leggi anche: Omicidio Willy, la notizia choc sulla condanna ai fratelli Bianchi

ambulanza 1 683x1024

4 feriti nello scontro tra Audi e Renault

I figli della coppia sono stati trasportati d’urgenza in ospedale, uno è ricoverato al Bambino Gesù e l’altro al Gemelli. Al momento non si conoscono le loro esatte condizioni di salute. Soccorso in codice rosso anche le due persone che viaggiavano nell’Audi, un 40enne italiano e un cittadino marocchino. I due sono stati portati al Policlinico di Tor Vergata, ma non sarebbero in pericolo di vita. (Continua dopo le foto)

incidente a20 683x1024

Accertamenti in corso

Le auto sono state sequestrate, fa sapere Roma Today. Le salme sono state poste a disposizione dell’ autorità giudiziaria, che valuterà se svolgere l’autopsia. Sono in corso accertamenti anche di tipo tossicologico per ricostruire la dinamica dell’incidente. Il conducente dell’Audi A6, sottoposto come la prassi prevede in questi casi ai test per la verifica di alcol e droga nel sangue, rischia di essere indagato per omicidio stradale.