x

x

Vai al contenuto

Pregliasco, il duro avvertimento agli Italiani sulle nuove varianti Covid

Pregliasco, il duro avvertimento agli Italiani sulle nuove varianti Covid

Pregliasco, il duro avvertimento agli italiani sulle nuove varianti – Sono in aumento i casi di Covid nel nostro paese. Lorena Loiacono ha intervistato per il magazine online «Leggo» il professor Fabrizio Pregliasco, virologo dell’Università di Milano e direttore sanitario del Galeazzi. «Non c’è l’emergenza che abbiamo conosciuto. Dobbiamo però monitorare la situazione. I dati sono in crescita e sicuramente continueranno a farlo», ha detto l’esperto. Da cosa deriva tanta sicurezza? «Perché con le occasioni di incontro, come il rientro a scuola, il virus prenderà a circolare proprio come accade con l’influenza normale. Eventuali peggioramenti sono scontati ma con una diversa proporzionalità di casi gravi», ha dichiarato Pregliasco. (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: Covid, casi in aumento: la reazione di Matteo Bassetti

Leggi anche: La favola di Kiefer e il telefono di Sharapova: così i tennisti danno il proprio contributo nella lotta al Covid-19

Pregliasco, il duro avvertimento agli Italiani sulle nuove varianti Covid

Con il ritorno del Covid chi è più a rischio? «Aumenteranno i casi, anche quelli gravi e i decessi dei soggetti fragili. La maggior parte della popolazione ha un’immunità ibrida, data dal vaccino e dai contagi: una sorta di carriera immunitaria che ci difenderà. Ma teniamo conto anche che le due varianti che stanno circolando, Eris e Pirola, sono immunoevasive: superano l’immunità ibrida conquistata dai pazienti. Quindi rischiano gli anziani e i fragili in generale», ha affermato il professor Pregliasco. Il virologo ha poi spiegato come sarà possibile difendersi dalle nuove ondate di Coronavirus: «Con il vaccino e con le giuste accortezze. Innanzitutto vacciniamo i fragili, sia anziani sia bambini. E poi teniamo bene a mente le misure di sicurezza». (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: Matteo Bassetti va in vacanza, poi il dramma: rimane senza parole

Leggi anche: Massimo Galli lancia l’allarme: le sue parole sul Covid

Covid, per Pregliasco i casi e i decessi torneranno a salire

È in arrivo un autunno di influenze? «Oltre al Covid avremo l’influenza normale, ma potrebbe essere severa perché quest’anno l’australiana è stata la più pesante degli ultimi 5 anni, ad esclusione del 2019. Sarà una stagione complicata anche per la commistione con i virus respiratori», ha dichiarato Pregliasco, che ha raccomandato poi di usare le solite accortezze: chi è sintomatico resti a casa e mai dimenticarsi l’igiene delle mani. (continua a leggere dopo le foto)

L’esperto esclude il ritorno alla “tamponite” acuta

Dobbiamo tornare a tamponarci con rigore? «Non torneremo alla tamponite acuta, dobbiamo usare il buon senso: con sintomi influenzali prendo un antinfiammatorio ma se sono fragile vado a fare il tampone per monitorare l’andamento della malattia», ha concluso Pregliasco.