Vai al contenuto

Pregliasco avverte gli italiani: la pessima notizia per il Natale

Pregliasco avverte gli italiani: la pessima notizia per il Natale

Dopo l’epidemia esplosa in Cina e in Francia, dove si sta registrando un aumento anomalo delle polmoniti nei bambini e nei ragazzi sotto i 15 anni, anche in Italia presto dovremo fare i conti con una nuova epidemia, ma non di polmonite. Secondo Pregliasco, virologo dell’università Statale di Milano, a cavallo del Natale, i contagi saranno alle stelle. Il fenomeno è già iniziato e si è intensificato nelle ultime settimane, destando non poche preoccupazioni. (Continua dopo le foto)

Leggi anche: Filippo Turetta, il parere del giudice: quanti anni potrebbero dargli

Leggi anche: Kimberly Bonvissuto, la ragazza è viva: cos’hanno scoperto

pregliasco 683x1024

Influenza, casi in aumento in Italia: l’avvertimento di Pregliasco

Fabrizio Pregliasco ha rivelato all’Adnkronos che i casi di influenza in Italia sono in aumento ma bisognerà aspettare qualche settimana perché i contagi aumentino significativamente. “Siamo in una fase di crescita delle sindromi parainfluenzali ma l’influenza vera e propria non è ancora la protagonista di queste patologie”, ha affermato il virologo. “In questo momento, siamo a quello che potremo definire il secondo livello della curva di crescita. Il picco quindi si avrà probabilmente, come succedeva in epoca pre-pandemica, a cavallo di Natale – ha annunciato Pregliasco -. Questo soprattutto per un mix di due fattori: perché ci sono più viaggi e spostamenti che facilitano la circolazione virale e il freddo molto intenso e prolungato ci costringe in casa”. (Continua dopo le foto)

Leggi anche: Filippo Turetta rompe il silenzio dopo la morte di Giulia per la prima volta: cosa succede ora

Leggi anche: Uccide le tre figlie di 4, 10 e 11 anni e si costituisce: poi la scoperta da brividi

febbre 683x1024

I sintomi dell’influenza

“Si parla di influenza in presenza di febbre elevata, almeno un sintomo generale e un sintomo respiratorio. Attualmente le analisi virologiche, che si fanno su campione, dimostrano che, come sempre in questa fase, stanno “lavorando” molto i virus cosiddetti simil-influenzali”, ha aggiunto l’esperto spiegando che “l’influenza vera scatta quando il freddo è davvero intenso e prolungato. Sia Pregliasco che l’immunologo Mauro Minelli consigliano di prevenire l’influenza. Secondo entrambi è utile mettere in pratica gli accorgimenti imparati durante la pandemia di Covid ed è bene che gli anziani facciano il vaccino. (Continua dopo le foto)

influenza 1 683x1024

Pregliasco sui casi di polmonite in Francia

Riguardo all’aumento di polmoniti in Francia e in Cina tra bambini e ragazzi, Pregliasco non lancia alcun allarme. Come succede in questi casi però è bene prestare “attenzione a livello istituzionale, nazionale e internazionale”, per prevenire che ondate come questa si diffondano in altri Paesi. “Manteniamo alti i livelli per non farci trovare mai impreparati”, raccomanda il virologo.