Vai al contenuto

Pavard-Inter, conto alla rovescia: cosa manca

Pavard-Inter, conto alla rovescia: cosa manca

L’Inter si avvicina a grandi passi verso l’acquisto di Benjamin Pavard dal Bayern Monaco. Accordo raggiunto tra la dirigenza nerazzurra e quella bavarese sulla base di un’offerta da 30 milioni di euro più due di bonus. Fondamentali i contatti avvenuti nei giorni scorsi tra le due società che avevano inizialmente in programma la finalizzazione dell’operazione tra la giornata di martedì 22 agosto e quella di mercoledì 23.La richiesta del Bayern Monaco però ora sembra essere leggermente cambiata: Pavard arriverà in Italia solo quando i tedeschi avranno trovare il sostituto.

Leggi anche: L’Inter insiste per Pavard, ma Tuchel vuole tenerlo al Bayern

Leggi anche: Serie A: Lautaro e Osimhen subito “on fire”, Fiorentina straripante

Il Bayern Monaco avrebbe infatti chiesto all’Inter altre 24 ore di tempo prima di dare il proprio assenso al trasferimento del difensore francese. Intesa già raggiunta tra Pavard e l’Inter: contratto di cinque stagioni da 4 milioni di euro netti l’anno. In attesa di essere ufficializzata l’operazione Pavard in nerazzurro diventerebbe la più costosa dell’intera sessione di calciomercato estiva dei club di Serie A superando quella fatta dall’Atalanta per portare El Bilal Touré a Bergamo per 28 milioni. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Benjamin Pavard
Benjamin Pavard spettatore al French Open. (Photo by Stephane Cardinale – Corbis/Corbis via Getty Images)

Alexis Sanchez verso il ritorno all’Inter

Si sta intanto definendo il ritorno di Alexis Sanchez all’Inter: l’attaccante cileno ha rifiutato tutte le offerte, tra cui alcune arabe, per tornare a vestire il nerazzurro una stagione dopo il suo addio. Sanchez dovrebbe occupare il posto lasciato libero da Joaquin Correa cercato da Torino, Genoa e Fiorentina.