Vai al contenuto

Nella sfida Champions il regalo d’addio dei bomber tristi

Nella sfida Champions il regalo d’addio dei bomber tristi

È un turno molto particolare quello con cui – dopo la sosta della Nazionale – si torna a parlare di Campionato. E di Champions League, considerati gli incontri che il caso ha voluto concentrare in questa 29esima giornata di Seria A. In tre partite, tra sabato 30 e domenica 31, si scontreranno le principali contendenti all’Europa che conta. Napoli, Inter, Milan, Roma, Lazio e Sampdoria sono squadre chiamate a dimostrare di meritare una importante qualificazione (e gli introiti che questa assicura) in queste ultime partite. Ma nei rispettivi spogliatoi si vivono umori diversissimi, dove più dove meno. E in molti casi questa sfida potrebbe essere l’ultima con l’attuale maglia per alcuni dei bomber in campo… Dai quali i tifosi sperano di ricevere, per lo meno, un bel regalo d’addio!

In Sampdoria-Milan la voglia di Cutrone

Il match più ‘tranquillo’ probabilmente sarà proprio il primo, l’anticipo del sabato (che potrete vedere alle ore 20:30 su DAZN) nel quale troviamo a fronteggiarsi due squadre in salute e dal campionato decisamente positivo. Entrambe, però, un gradino più in basso di dove vorrebbero essere… E di dove erano state. I genovesi hanno ormai lasciato all’Atalanta il ruolo di Outsider nella lotta alla Champions, ma sono comunque a un passo dall’ultimo posto disponibile per entrare in Europa League. Analogamente, il Milan sembrava lanciatissimo prima del derby perso con i cugini e sembra pensare solo al controsorpasso.

disponibile
as of 24 Febbraio 2024 11:26
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il 24 Febbraio 2024 11:26

Ci penseranno – ancora – le new entry Paqueta-Piatek? All’andata il risultato fu un 3-2 casalingo, con il duo Saponara-Quagliarella a regalare spettacolo e speranze ai blucerchiati. Il 38enne nuovo recordman del campionato è sicuramente in un momento di grazia (che lo ha riportato in azzurro), ma sull’altra panchina l’ex enfant prodige Cutrone non sembra aver troppo voglia di sorridere. Poco utilizzato ultimamente, il ventunenne comasco potrebbe tornare in campo al posto di Suso nel 4-3-1-2 che sta preparando Gattuso… Ma se così non fosse? Come verrebbe digerita una nuova esclusione nella settimana in cui si è tornati a parlare di cessione?

In Roma-Napoli la rabbia di Dzeko

Dopo l’immeritata eliminazione dalla Champions in corso e il sorprendente crollo contro la Spal, la Roma sta cercando di fare quadrato per riprendersi. E giocarsi le ultime pochissime residue chance di restare nella cosiddetta ‘Europa che conta’. Certo, il Derby del Sud che si giocherà alle 15:00 del 31 marzo (in diretta da Sky Sport Serie A) la vedrà di fronte a uno degli avversari più ostici che poteva incontrare. E che potrebbe darle il colpo di grazia.

24,68€
disponibile
3 new from 24,68€
as of 24 Febbraio 2024 11:26
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il 24 Febbraio 2024 11:26

In casa Napoli già si festeggia, per il recupero di Insigne, fino a pochi giorni fa reso cupo dal rischio di dover marcare visita dopo il dolore avvertito nel riscaldamento del ritorno contro il Salisburg. E anche se Ancelotti dovrà ovviare comunque all’assenza di Zielinski e Diawara a centrocampo, l’altro protagonista della sfida tra allenatori romanisti non se la passa meglio.

Leggi anche: Miss tifosa romanista 2019, se il tifo è una medaglia

C’è maretta nell’attacco giallorosso, proprio nel momento in cui servirebbero i gol di Under, Dzeko ed El Shaarawy… Il campioncino turco sembra esser recuperato, ma dopo oltre due mesi fuori dal campo potrebbe esser difficile ritrovare il ritmo giusto. La lite tra il Cigno di Sarajevo e il Faraone poi è stata solo l’ultima goccia, ma da tempo il centravanti della Roma appare nervoso. L’anno prossimo potrebbe vestire la maglia dell’Inter, ma per ora non ci saranno ulteriori strascichi solo perché l’italiano si è infortunato durante la pausa e non potrà essere in campo.

In Inter-Lazio la tregua di Icardi

La giornata si chiuderà alle ore 20:30 della domenica (Sky, Sky Go e Radio Uno Rai), con l’Inter del dopo Derby che ospita la sempre pimpante Lazio di Immobile. I romani hanno ancora una partita da recuperare e continuano a essere una vera mina vagante che promette di rendere la partita molto avvincente. E interessante per gli scommettitori. All’andata finì 3-0 per i nerazzurri, grazie a una grande prestazione di Mauro Icardi. Proprio l’Argentino ha firmato la pace con la società, che sta comunque pensando di cederlo. In che modo influirà sull’incontro dopo settimane di crisi? Sempre che Spalletti scelga di farlo giocare, al fianco o al posto del lanciatissimo Lautaro Martinez.

Leggi anche: I gioielli dei calciatori, quando l’eccesso fa campione

Argomenti