x

x

Vai al contenuto

Milan-Psg, Pioli: “4 giocatori hanno recuperato”

Milan-Psg, Pioli: “4 giocatori hanno recuperato”

Alla vigilia della sfida di Champions League tra Milan e Psg, che si giocherà martedì 7 novembre alle 21 al Meazza, l’allenatore rossonero Stefano Pioli e il portiere Mike Maignan hanno tenuto la conferenza stampa pre-partita a Milanello. I due hanno espresso le loro sensazioni e le loro aspettative per una partita che può essere decisiva per il destino dei rossoneri nel girone F.

Leggi anche: Il Milan si gioca tutto con il PSG: Pioli al bivio in Champions

Leggi anche: Ibra fa il conto alla rovescia per ritorno al Milan

Quattro giocatori tornano a disposizione nel Milan

Pioli ha riconosciuto che il Milan sta vivendo un momento difficile, dopo i risultati negativi in campionato e in Europa, ma ha anche ribadito la sua fiducia nella squadra e nella sua capacità di riprendersi. Il mister ha annunciato che Pulisic sarà titolare, mentre Chukwueze sarà a disposizione dalla panchina. Ha inoltre confermato che Loftus-Cheek e Theo Hernandez sono recuperati e che potranno giocare. Pioli ha definito il Psg come una squadra potentissima, con tanti campioni e un allenatore di grande esperienza, ma ha anche detto di volersi giocare le proprie carte e di non avere timore.

Esultanza Pulisic
Pulisic esulta dopo la rete che ha portato in vantaggio il Milan al Marassi contro il Genoa

Maignan elogia Donnarumma

Maignan, che affronterà la sua ex squadra e l’ex portiere rossonero Donnarumma, ha detto di non avere emozioni particolari, ma solo la voglia di dare il massimo e di aiutare il Milan. Il portiere francese ha elogiato il suo rivale, dicendo che è uno dei migliori al mondo e che non sarà facile per lui affrontare i fischi dei tifosi rossoneri. Maignan ha parlato anche di Mbappé, il suo connazionale e amico, dicendo che è un giocatore umano e che cercherà di fermarlo. Maignan ha anche affermato di sentirsi un leader naturale, ma di non voler paragonarsi alla leadership di Ibrahimovic. Riguardo al futuro e al rinnovo di contratto l’estremo difensore francese ha affermato che non considera questo il giusto momento per aprire le negoziazioni, ma che la sua volontà è quella di continuare al Milan.

La sfida tra Milan e Psg si preannuncia quindi come un duello tra due squadre ambiziose e due protagonisti che si conoscono bene. Il Milan ha bisogno di una vittoria per sperare nella qualificazione agli ottavi, mentre il Psg vuole confermare il suo primato nel girone.

Argomenti