x

x

Vai al contenuto

Ibra fa il conto alla rovescia per ritorno al Milan

Ibra fa il conto alla rovescia per ritorno al Milan

Zlatan Ibrahimovic potrebbe presto rivedere il Milan, ma non più da giocatore, bensì da dirigente. Questa è la prospettiva che si delinea dopo il secondo incontro tra lo svedese e Gerry Cardinale, il padrone del club rossonero, avvenuto domenica in un albergo di corso Venezia a Milano. Un dialogo durato due ore, in cui si sarebbe parlato di un possibile ruolo trasversale per Ibra, che coinvolgerebbe anche le altre attività di RedBird, il fondo di investimento di Cardinale, tra sport, media e intrattenimento.

Leggi anche: Ibrahimovic al Milan? Lo svedese accetterebbe a una sola condizione

Leggi anche: Il Milan si gioca tutto con il PSG: Pioli al bivio in Champions

Ibrahimovic, che ha salutato il calcio giocato lo scorso giugno, adesso vede il suo destino sembra sempre più legato al club di via Aldo Rossi, dove ha lasciato un’impronta indelebile e dove è ancora molto amato dai fan e apprezzato dai dirigenti. Il rapporto tra Ibra e Cardinale è sempre stato ottimo come sottolineato dai frequenti contatti avuti negli ultimi mesi. Il presidente del Milan vede nello svedese una figura carismatica e influente, capace di portare valore aggiunto alla società e di essere un punto di riferimento per i giocatori, in particolare per i più giovani. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Ibra
Zlatan Ibrahimović è presente durante l’evento UFC 294 alla Etihad Arena il 21 ottobre 2023 ad Abu Dhabi, negli Emirati Arabi Uniti. (Foto di Chris Unger/Zuffa LLC via Getty Images)

Ibrahimovic avrà un ruolo trasversale al Milan

Il ruolo di Ibrahimovic non sarebbe quello di un dirigente classico, ma di un partner di Cardinale, che lo coinvolgerebbe in alcuni investimenti e progetti legati alla galassia di RedBird. Lo svedese potrebbe quindi partecipare alla gestione del Milan, ma anche a quella di altre realtà sportive o mediatiche, seguendo l’esempio di un’altra star mondiale, LeBron James, anche lui socio di Cardinale. Ibra, infatti, è una stella riconosciuta a livello planetario e una conoscenza del mondo dello sport e dello spettacolo, che potrebbero essere utili per ampliare gli orizzonti e le opportunità di RedBird. Il suo impatto potrebbe essere significativo anche sul mercato americano, dove lo svedese ha militato vestendo la maglia dei Los Angeles Galaxy in MLS. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Il tweet enigmatico di Ibra

L’incontro di domenica non è stato il primo tra Ibrahimovic e Cardinale, che si erano già visti nello stesso albergo qualche mese fa. Tuttavia, questa volta sembra che si sia arrivati a una svolta decisiva, che potrebbe portare a una definizione dell’accordo nelle prossime ore. A testimoniarlo è il tweet enigmatico pubblicato da Ibrahimovic dopo l’incontro con il numero uno di Red Bird, in cui scrive “tic tac tic tac” accompagnato da una foto che lo ritrae in tribuna a San Siro. Un messaggio criptico, che sembra imitare il suono delle lancette di un orologio, come a dire che il tempo sta per scadere e che il ritorno al Milan è sempre più vicino.

Argomenti