Vai al contenuto

Milan, per l’estate il sogno è Zirkzee: il piano

Milan, per l’estate il sogno è Zirkzee: il piano

Il Milan rinvia l’acquisto di un grande bomber alla prossima finestra di mercato, quella estiva. Il sogno porta il nome di Joshua Zirkzee del Bologna: l’attaccante olandese ha una clausola di 40 milioni ma i rossoneri hanno una strategia. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: Mercato Lazio, idea Bernardeschi. Offerta per Cambiaghi

Leggi anche: Uefa, Boban annuncia le dimissioni: “Non posso andare contro i miei principi”

Zirkzee contro il Sassuolo
Zirkzee in contrasto con Ferrari nel corso del derby emiliano tra Sassuolo e Bologna (Getty Images)

Il sorprendente rendimento di Luka Jovic (6 gol in stagione finora) con la maglia del Milan – combinato con le solite garanzie fornite da Olivier Giroud – hanno convinto i rossoneri a posticipare il grande colpo in attacco alla prossima finestra di mercato estiva. Si tratta di un acquisto importante, che il Diavolo non può permettersi di sbagliare. Per questo motivo la lista di Moncada e Furlani è fittissima e le valutazioni sono molteplici.

Il nome preferito però sembra già esserci e corrisponde al profilo di Joshua Zirkzee. L’attaccante del Bologna ha collezionato 8 gol e 4 assist finora in stagione e ha una clausola pari a 40 milioni di euro. La strategia del Milan sarebbe di abbassare la cifra inserendo nell’affare il cartellino di Saelemaekers (che ha un diritto di riscatto fissato a 12 milioni). L’attaccante olandese sarebbe il profilo ideale per il club rossonero per talento, età (solo 22 anni) e un ingaggio contenuto rispetto a diversi suoi colleghi di reparto.

I nomi per la difesa

Riguardo alla linea difensiva, persistono le sfide nel concludere un’operazione entro la chiusura del mercato. La situazione di monitoraggio continua su Adarabioyo del Fulham e su Lacroix del Wolfsburg. Un altro nome sul tavolo è quello di Lenglet, attualmente in prestito all’Aston Villa dal Barcellona. Il Milan però potrebbe rimanere così visto che i rientri di Tomori e Thiaw non sembrano così lontani.