Vai al contenuto

Lione, super-offerta per Krunic: la risposta del Milan

Lione, super-offerta per Krunic: la risposta del Milan

A pochi giorni dalla chiusura del mercato estivo arriva la super-offerta che può cambiare tutto in casa Milan: si tratta di una proposta pervenuta in via Aldo Rossi da parte del Lione che ha messo sul piatto 12-13 milioni per il cartellino di Rade Krunic. Un’offerta giudicata economicamente congrua dalla dirigenza rossonera che lungamente aveva trattato con il Fenerbahce che però non si era mai spinto a quella cifra.

Leggi anche: Milan, svolta Krunic: Furlani pensa al rinnovo

Leggi anche: Milan, Krunic chiede a sorpresa il trasferimento

Ora con il tempo agli sgoccioli appare però chiaro che il Milan non intenda rinunciare al proprio titolare in cabina di regia, Bennacer out fino a dicembre, senza avere modo di acquistare un sostituto. Lo stesso Pioli aveva chiuso ad un trasferimento di Krunic parlando al termine della gara vinta in casa contro il Torino: “Rade non si muove” ha tuonato il tecnico ai microfoni di Sky Sport. Eppure oggi la tanto attesa offerta sopra i 10 milioni è arrivata, ma oltre tempo limite fanno sapere da Casa Milan. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Mehdi Taremi
Mehdi Taremi in azione durante Iran-Kenya, amichevole internazionale. (Photo by Mohammad Karamali/DeFodi Images via Getty Images)

Arriva Taremi, via Origi e Colombo

Il mercato del Milan però è tutt’altro che chiuso: nelle prossime ore dovrebbe arrivare la fumata bianca per l’acquisto di Mehdi Taremi dal Porto per 15 milioni di euro. Un rinforzo importante per il reparto offensivo che nei prossimi giorni vedrà Lorenzo Colombo approdare al Monza con la formula del prestito. Sempre entro la chiusura della sessione estiva è atteso anche l’addio di Divock Origi: per l’attaccante belga si è mosso il Burnley che gli potrebbe dare la chance di tornare in Premier League, lui però deve rinunciare a qualcosa decurtandosi l’ingaggio attualmente di 4 milioni a stagione.