x

x

Vai al contenuto

Euro 2024, Italia a rischio quarta fascia: cosa deve fare

Euro 2024, Italia a rischio quarta fascia: cosa deve fare

L’Italia, campione d’Europa in carica, rischia di trovarsi in una fascia sfavorevole per il sorteggio di Euro 2024, che si terrà il 2 dicembre in Germania. La squadra di Spalletti, infatti, occupa attualmente il secondo posto nel girone C di qualificazione, a pari punti con l’Ucraina, dietro per gli scontri diretti, e a sei dall’Inghilterra, già qualificata. Per evitare i playoff e accedere direttamente alla fase finale, gli Azzurri devono quindi recuperare il terreno perso e sperare in un miglioramento del loro ranking UEFA.

Leggi anche: Verso Italia-Ucraina: la probabile formazione azzurra

Leggi anche: Soulé ha scelto la nazionale con cui giocherà e l’ha comunicato a Spalletti

Le fasce per il sorteggio di Euro 2024 saranno infatti determinate in base al ranking UEFA al termine delle qualificazioni, che si concluderanno il 20 novembre. Le 24 squadre qualificate saranno suddivise in sei fasce da quattro, in ordine decrescente di coefficiente. Le prime sei classificate nel ranking saranno teste di serie, le successive sei saranno in seconda fascia, e così via. Il ranking UEFA tiene conto dei risultati ottenuti nelle qualificazioni e nella fase finale degli ultimi due Europei e delle ultime due edizioni della Nations League. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Gli Azzurri stretti in cerchio a centrocampo (Getty Images)

Terza o quarta fascia per l’Italia

Al momento, l’Italia si trova al 13° posto nel ranking UEFA, con un coefficiente di 35.000. Questo significa che, se le qualificazioni finissero oggi, gli Azzurri sarebbero in terza fascia, insieme a Svizzera, Svezia e Danimarca. In questo caso, l’Italia potrebbe ritrovarsi in un girone molto difficile, con avversarie come Germania, Francia, Spagna, Portogallo o Belgio, che occupano le prime posizioni nel ranking. Per salire in seconda fascia, l’Italia dovrebbe superare almeno una delle squadre che la precedono, come Croazia, Polonia, Olanda o Turchia.

Per qualificarsi direttamente a Euro 2024, l’Italia può anche permettersi di pareggiare contro l’Ucraina, ma servirebbe una vittoria per garantirsi la terza fascia nella fase a gironi che verrà sorteggiata il prossimo dicembre. Con un pareggio, invece, sarebbero altissime le possibilità di vedere la Nazionale di Spalletti in quarta fascia.

Argomenti