Vai al contenuto

Inter, sogno Scalvini: la posizione dell’Atalanta

Inter, sogno Scalvini: la posizione dell’Atalanta

Giorgio Scalvini è in cima alla lista dei desideri dell’Inter per rinforzare il reparto difensivo. L’Atalanta però non ha intenzione di cederlo e fa una valutazione piuttosto alta del suo cartellino. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: Ecco il nuovo Napoli: Rudi, Kvara e fantasia

Leggi anche: Nazionale, Figc lavora per liberare Spalletti

Scalvini
Giorgio Scalvini prima di Atalanta-Monza. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Il reparto difensivo è quello che reclama maggiormente rinforzi nella rosa dell’Inter, che deve ancora essere completata in vista dell’avvio della stagione 2023 2024. Il profilo che piace di più – e che rappresenterebbe un investimento giovane e di talento – è quello di Giorgio Scalvini dell’Atalanta. Classe 2003, al momento si tratta più di un sogno che di un concreto obiettivo: il club bergamasco fa una valutazione altissima del proprio gioiellino e non sembra nemmeno intenzionata a volersene privare.

Scalvini ha già collezionato 50 presenze in Serie A, di cui 32 nell’ultima stagione e 2 in Europa League. Il suo ruolo è di difensore, ma Gasperini lo ha schierato anche a centrocampo in qualche occasione. Il suo talento cristallino e gli ampi margini di miglioramento di fronte a lui hanno fatto si che gli occhi dell’Inter gli si catapultassero addosso.

Non solo Scalvini: gli altri difensori seguiti

Scalvini è un obiettivo complicato e per questo motivo l’Inter sta monitorando anche altre piste. C’è Tanganga del Tottenham, che è stato bloccato da tempo e che ha rifiutato altre offerte per aspettare le mosse nerazzurre.

Un profilo più importante è quello di Pavard, che è finito tra gli esuberi del Bayern Monaco dopo l’arrivo di Kim dal Napoli. Anche questa operazione però comporterebbe prezzi elevati, ma Marotta e Ausilio sono in contatto con la dirigenza dei bavaresi e nelle prossime ore potrebbe avvenire un primo approccio.