x

x

Vai al contenuto

Incendio in un appartamento, morti mamma e figli

Incendio in un appartamento, morti mamma e figli

Tragedia nella notte a Bologna. Un incendio scoppiato in un appartamento nella periferia a ovest della città emiliana ha provocato la morte di tre bambini e la loro mamma. La donna, una 32enne di origini romene: stava per essere ricoverata in gravi condizioni all’ospedale Maggiore, ma è spirata durante il trasporto con l’ambulanza.

Leggi anche: Malore durante la partita, Matteo si accascia e muore davanti alla moglie

Leggi anche: Tragico frontale su una 500 d’epoca: chi c’era a bordo

Incendio in un appartamento, morti mamma e figli

Tre bambini sono morti un incendio scoppiato nella notte in un appartamento al quarto piano di una palazzina di via Bertocchi, nella periferia di Bologna. Deceduta anche la madre durante il viaggio verso l’ospedale Maggiore. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, il 118 con automediche, ambulanze e la polizia, con Scientifica e Squadra mobile. Informata anche la Procura.

Secondo le prime informazioni la causa del rogo sarebbe una stufetta elettrica andata in corto circuito. L’appartamento è stato sequestrato e sono in corso indagini per ricostruire in modo più approfondito le origini dell’incendio. (continua dopo la foto)

Leggi anche: Bimbo di 10 anni scompare nel nulla: l’appello del sindaco

Le vittime

A perdere la vita nell’incendio è stata Stefania Alexandra Nistor, donna di 32 anni di origine romena. I bimbi morti risultano essere due gemelli di circa due anni e un fratello di sei. Il padre non era presente in casa perchè fuori per lavoro. L’intervento dei vigili del fuoco è stato poco prima dell’una di notte. Quando sono arrivati nell’appartamento al quarto piano, su una palazzina di otto, in zona Barca, hanno trovato un ambiente saturo di fumo: potrebbe essere stata questa la causa delle morti di una donna e dei suoi tre figli piccoli. L’incendio infatti non sarebbe di grandi dimensioni, ma circoscritto alla camera da letto: lì infatti si trovava la stufetta dalla quale sarebbe partite le fiamme. L’intervento dei vigili del fuoco, con il nucleo investigativo antincendio, si è concluso intorno alle 5. (continua dopo la foto)

Le parole del sindaco

Esprimo il profondo dolore e cordoglio della città per questa terribile tragedia, che ha spezzato la vita di una giovane famiglia – le parole dei sindaco Lepore –. Attendiamo di conoscere, dagli accertamenti in corso, maggiori dettagli sulle cause dell’incendio e sull’identità delle persone coinvolte. Ai familiari e ai cari delle persone colpite va la nostra sentita e fattiva vicinanza.”