Vai al contenuto

Funerali di Giulia Cecchettin, succederà oggi: lo straziante appello agli italiani

Funerali di Giulia Cecchettin, succederà oggi: lo straziante appello agli italiani

Oggi, martedì 5 Dicembre 2023, sotto un cielo coperto da nuvole grigie perchè anche il cielo ha deciso di piangere la morte di Giulia Cecchettin, si svolgeranno i funerali della 22enne uccisa dal suo ex fidanzato, il quale si trova in carcere e se vorrà potrà seguire le eseque in tv così come tanti italiani. La cerimonia prenderà il via alle ore 11 nella basilica di Santa Giustina a Padova. Si dispensa dai fiori, nel nome della 22enne si facciano “offerte per opere di bene” è l’esortazione dei familiari, papà Gino, la sorella Elena e il fratello Davide. Anche il governatore Zaia ha deciso di fare un appello ai concittadini della ragazza e non solo. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche: Giulia Cecchettin, la notizia choc sui funerali

Leggi anche: Giulia Cecchettin, dall’autopsia i dettagli orribili sull’omicidio

giulia cecchettin 6
giulia cecchettin scomparsa

Leggi anche: Giulia Cecchettin, finalmente il giorno della verità: oggi l’autopsia

Leggi anche: “Chi l’ha visto?”, la scoperta choc sulla notte dell’omicidio Giulia Cecchettin

Giulia Cecchettin funerali, l’invito al ‘rumore’ per non dimenticare

Fare rumore perché Giulia Cecchettin non sia derubricata a vittima numero 105 di femminicidio nel 2023. Non tacere affinché diventi, invece, simbolo di una rivoluzione culturale e non venga mai dimenticata. Questo l’invito arrivato alla vigilia dei funerali di Giulia Cecchettin uccisa a coltellate dall’ex Filippo Turetta, esequie che saranno celebrate oggi, martedì 5 dicembre, alle ore 11 nella basilica di Santa Giustina a Padova. Il governatore Luca Zaia, il quale ha proclamato per oggi il lutto regionale e che presenzierà ai funerali, ha dichiarato: “Chi può abbassi la serranda, spenga una luce in un negozio, suoni il clacson, ognuno nel suo piccolo dia un segnale. Domani (oggi, ndr.) in Veneto si faccia rumore per dire che i dati sulla violenza di genere sono inquietati, questa vicenda rappresenta uno spartiacque, deve essere una presa di coscienza culturale altrimenti va a finire che Giulia sarà dimenticata”. A Padova, dove la giovane era prossima alla laurea, sono attese almeno 10mila persone che potranno seguire la cerimonia, che sarà officiata dal vescovo, monsignore Claudio Cipolla, sui due maxischermi , dato che la chiesa contiene in tutto 1.200 posti. (Continua a leggere dopo la foto)

padre gino
Giulia Cecchettin 3 1

Una seconda cerimonia

Oggi, ancora una volta, la famiglia di Giulia non userà parole d’odio, ma farà dell’amore di Giulia “un messaggio per il mondo”. Dopo i funerali a Padova ci sarà, alle ore 14, una seconda cerimonia nella chiesa parrocchiale di Saonara, a pochi chilometri da Vigonovo e Fossò dove la 22enne è stata accoltellata l’11 novembre scorso, in due distinte aggressioni, prima di essere caricata in auto e poi abbandonata in un dirupo vicino al lago di Barcis, a più di cento chilometri da casa, dove è stata trovata a una settimana di distanza. A Saonara avrà luogo una funzione più intima, ma anche qui l’invito dell’amministrazione è a partecipare. In prima fila ci saranno i sindaci di Vigonovo e Saonara, Luca Martello e Michela Lazzaro, ma anche chi ha visto Giulia trasformarsi da bambina a donna. E ci sarà spazio per le parole e le lacrime, prima della tumulazione nel piccolo cimitero dove già riposa Monica, la mamma di Giulia morta poco più di un anno fa.