Vai al contenuto

Fleximan, cosa rischia adesso: i reati e le pene per chi abbatte gli autovelox

Fleximan, cosa rischia adesso: i reati e le pene per chi abbatte gli autovelox

Varie. Fleximan, quali sono le pene e i reati a cui va incontro chi danneggia o distrugge gli autovelox. Ne ha parlato Daniele Bocciolini, avvocato penalista, durante un’intervista rilasciata a “Fanpage”. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche: Allarme Conad, scatta il ritiro del prodotto: possibile presenza di corpi estranei

Leggi anche: Eleonora Giorgi, annuncio choc: quali sono le aspettative di vita

fleximan

Fleximan, quali sono i rischi adesso

Fleximan, è stato chiamato così colui (o coloro) divenuto famoso per aver danneggiato e abbattuto una decina di autovelox in Veneto e in Lombardia. La sua identità è ancora ignota. Fleximan potrebbe essere accusato di danneggiamento e di interruzione di ordine pubblico. Anche chi lo sostiene sul web potrebbe essere perseguibile dalla legge. Daniele Bocciolini, avvocato penalista, esperto in diritto penale minorile e Scienze Forensi, Consigliere Pari Opportunità e Commissione Famiglia e Minori dell’Ordine degli Avvocati di Roma, ha rilasciato un‘intervista a “Fanpage” in cui ha spiegato cosa rischiano Fleximan e tutti coloro che sono diventati i suoi seguaci. (Continua a leggere dopo la foto)

fleximan

Fleximan, le parole dell’avvocato Daniele Bocciolini

Fleximan, durante un’intervista rilasciata a “Fanpage”, l’avvocato penalista Daniele Bocciolini ha spiegato cosa rischia chi danneggia o distrugge gli autovelox. “Nel nostro ordinamento questo tipo di condotta è punita sia dal Codice della Strada che dal Codice penale. In particolare, all’art. 15 del Codice della Strada è previsto che su tutte le strade e loro pertinenze è vietato “danneggiare, spostare, rimuovere o imbrattare la segnaletica stradale ed ogni altro manufatto ad essa attinente”. Quindi, chiunque dovesse violare questo divieto, sarà soggetto a una sanzione che va dai 42 ai 173 euro. Si tratta di un fatto che costituisce sicuramente un reato. “Si tratta di un “danneggiamento” previsto all’art. 635 del Codice Penale che punisce con la reclusione da sei mesi a tre anni chiunque distrugge o rende in tutto in parte inservibili cose mobili o immobili altrui”, ha spiegato l’avvocato. (Continua a leggere dopo la foto)

fleximan

Fleximan, quali sono i reati a cui va incontro

L’avvocato Daniele Bocciolini prosegue, e spiega che: “L’altro reato che astrattamente potrebbe configurarsi è quello di “interruzione di pubblico servizio” previsto dall’art. 340 del codice penale, che punisce con la reclusione fino a un anno chiunque cagiona una interruzione o turba la regolarità di un ufficio o servizio pubblico o di pubblica necessità. A Fleximan si potrebbe contestare poi la circostanza aggravante dell’aver cagionato un danno patrimoniale di rilevante entità. La pena che rischia questo soggetto o questo gruppo di soggetti è pertanto tra i 4 e i 5 anni di reclusione se si considera anche la continuazione tra i reati”. Se non si dovesse arrivare a conoscere l’identità di Fleximan, la Procura procederà a iscrivere un procedimento contro ignoti. Per chi esalta le gesta e i danneggiamenti causati da Fleximan, invece: “Potrebbe in astratto rispondere del reato di cui all’art. 414 del codice penale che punisce con la reclusione da 1 a 5 anni chiunque pubblicamente fa l’apologia di uno o più delitti”, ha spiegato Bocciolini.