Vai al contenuto

Donnarumma “disastroso”: il tecnico lo perdona

Donnarumma “disastroso”: il tecnico lo perdona

Gianluigi Donnarumma è stato espulso dopo appena 10 minuti nell’ultimo match disputato in Ligue 1 dal suo Psg contro il Le Havre. Il portiere italiano si è reso protagonista di un intervento potenzialmente pericoloso colpendo, nel tentativo di calciare la sfera durante un’uscita, l’attaccante ospite Casemir.

Leggi anche: Donnarumma che papera: altro errore coi piedi

Leggi anche: Il Psg “inguaia” il Milan grazie ad un rigore dubbio

L’entrata dell’estremo difensore del Psg ha scatenato anche le ire dei tifosi parigini, che hanno definito “disastroso” la sua avventura nella capitale francese chiedendo a gran voce la sostituzione di Gigio con il secondo portiere Arnau Tenas. A spezzare una lancia nei confronti di Donnarumma è stato il tecnico spagnolo Luis Enrique che ai media francesi ha così parlato: “È un errore tra le linee dei difensori, è difficile difendere in quella situazione di gioco. Eravamo distratti, Gigio ha provato a intervenire ma l’attaccante è stato veloce”.

Momento delicato per Donnarumma

L’espulsione di Donnarumma non ha tuttavia scalfito più di tanto il Paris Saint-Germain che è riuscito ad ottenere i tre punti contro il Le Havre vincendo 2-0 grazie alle reti di Mbappè e Vitinha. Per l’estremo difensore italiano l’avventura in Francia sta vivendo un grave momento di flessione dopo gli errori, ben più gravi, effettuati anche in partite decisive come quella contro il Real Madrid in Champions League nella passata stagione.

Donnarumma para
Donnarumma para nella sfida tra Psg e Milan nella terza gara del girone F di Champions League