x

x

Vai al contenuto

Cristiano Ronaldo è ancora CR7: che gol contro l’Al-Duhail

Cristiano Ronaldo è ancora CR7: che gol contro l’Al-Duhail

Nella notte in cui il mondo era distratto dalle gesta dei top club europei in Champions League, Cristiano Ronaldo si è reso assoluto protagonista del match tra il suo Al-Nassr e l’Al-Duhail mettendo a referto una doppietta e un assist che hanno contribuito in maniera significativa alla vittoria per 4-3 finale.

Leggi anche: Cristiano Ronaldo rischia 100 frustate per aver abbracciato un’artista disabile in Iran

Leggi anche: Ronaldo fa causa alla Juventus: chiesti 20 milioni di euro

A 38 anni sono ben 14 le reti segnate dal fuoriclasse portoghese in 13 gare stagionali a cui vanno aggiunti i 7 assist forniti nelle varie competizioni. La prima rete messa a segno ieri notte nella Champions araba contro l’Al-Duhail è un gol fatto “alla sua maniera”: azione personale sul centro-destra che si conclude con un potente sinistro, suo piede debole, dal limite dell’area. (CONTINUA DOPO IL VIDEO)

Un gol, come detto, alla CR7 che ha richiamato alla memoria le incredibili prodezze fatte in giovinezza dal fuoriclasse portoghese tra Manchester United, Real Madrid e Juventus. La cura maniacale del proprio fisico, insieme alle doti tecniche innate gli permettono ancora oggi di mettere a segno perle come quella che ha portato l’Al-Nassr sul 3-0 contro l’Al-Duhail nella notte di martedì. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo (Al-Nassr) prima del match di Saudi Pro League contro l’Abha. (Photo by MB Media/Getty Images)

Assist di tacco e gol al volo

La serata di Cristiano Ronaldo nella Champions araba deve tenere conto anche dell’assist di tacco fornito a Talisca che ha sbloccato il match contro l’Al-Duahil e della quarta marcatura dei padroni di casa, firmata dallo stesso attaccante portoghese, con un gran sinistro al volo che ha di fatto reso vane le speranze di rimonta degli avversari.

Argomenti