Vai al contenuto

Compra un vaso a €3,50, poi lo choc quando scopre di cosa si tratta in realtà

Compra un vaso a €3,50, poi lo choc quando scopre di cosa si tratta in realtà

Una donna ha comprato un vaso al mercatino dell’usato al modico prezzo di 3,99 dollari, ovvero 3,65 euro. Quando è tornata a casa, però, ha fatto una scoperta veramente da brividi. Mai se lo sarebbe aspettato. Aveva tra le sue mani un esemplare unico e l’ha subito solo dopo averlo comprato. (Continua…)

Leggi anche: Italia in lutto, il giornalismo piange la sua morte: se n’è andato oggi

Leggi anche: Terribile incidente, pullman sbanda e finisce in un fosso: il bilancio

vaso carlo scarpa 683x1024

Compra un vaso a 3,50 euro e fa una scoperta da brividi

Lo scorso giugno, la signora Jessica Vincent ha comprato un vaso al negozio dell’usato Goodwill, nella contea di Hanover, in Virginia. Dopo aver girato per minuti l’intero negozio, il vaso l’è balzato subito agli occhi ed ha deciso di acquistarlo. D’altronde il prezzo era invitante: Jessica, infatti, ha pagato solo 3.99 dollari, ovvero 3,65 euro. “Avevo capito che fosse qualcosa di speciale, ma non avevo idea di cosa avevo comprato fin quando non ho fatto un po’ di ricerca su internet”, ha raccontato. La 43enne, quando è tornata a casa, ha fatto una scoperta da brividi. (Continua…)

Leggi anche: Nicolò muore a soli 2 anni dopo aver mangiato pasta al ragù: poi la terribile scoperta

Leggi anche: Pensioni, la terribile notizia nel 2024: cosa cambia ora

asta 683x1024

Il vaso appartiene alla collezione di Carlo Scarpa

Quando è tornata a casa, la donna ha scoperto che il vaso appartiene ad un pezzo da collezione. Il vaso in questione, infatti, era un’opera di Carlo Scarpa, architetto e designer veneziano morto nel 1978. Egli negli anni Quaranta ha realizzato diversi vasi d’autore, che sono entrati a far parte della sua serie “A pennellate”. La signora Jessica Vincent, dunque, nelle mani si è trovata un pezzo d’opera di grande valore, ma per scoprire cosa avesse effettivamente acquistato si è iscritta ad alcuni gruppi su Facebook di appassionati d’arte (Continua…)

Cos’è successo dopo

Dopo l’incredibile scoperta, Jessica Vincent ha inviato le foto del vaso a Richard White, presidente della casa d’aste Wright Auction House, che l’ha immediatamente richiamata. Il vaso è stato dunque venduto all’asta per 107.100 dollari (circa 97mila euro) a un collezionista d’arte privato. Alla donna sono andati Circa 83.500, mentre il resto sono andati alla Wright Auction House.